Unimol bocciata dal Censis: Rettore, “Andiamo avanti con entusiasmo”

149

CAMPOBASSO – “Nessuna sorpresa, ma ordinaria amministrazione. Sono molti anni che il Censis colloca l’UniMol a fondo classifica. I pochi criteri utilizzati paiono fatti apposta per penalizzare gli Atenei del Centro-sud e delle aree interne in quanto fondati prevalentemente su dati di contesto territoriale”.

Così il rettore dell’Università del Molise, Gianmaria Palmieri, commenta i dati diffusi dal Censis sulla qualità degli Atenei italiani. Quello dell’ateneo molisano, inserito tra i piccoli (fino a 10 mila iscritti), lo colloca all’ultimo posto con una valutazione di 74,6 su una scala di 100. Lo scorso anno gli era stato assegnato il punteggio di 77,2.

“Non a caso altre classifiche, come ad esempio quella de Il Sole 24 ore, che giudichiamo più complete e attendibili – evidenzia Palmieri – ci collocano in ben altre e più onorevoli posizioni. Andiamo avanti con entusiasmo, consapevoli della nostra qualità e del nostro potenziale, forti del notevole e incontestabile incremento dell’immatricolazioni”.