Università, in Molise arrivano le lauree magistrale online

49

Università, in Molise arrivano le lauree magistrale onlineMOLISE – Nella triste classifica delle regioni italiane che contano il più alto numero di disoccupati, il Molise resta ancora in una posizione che desta una certa preoccupazione. Anche se vi sono segnali positivi in alcuni settori, il numero dei giovani tra i 25 e i 35 anni senza lavoro, cresce notevolmente rispetto alla media del Paese.

In questo panorama desolante per molti giovani gli studi universitari possono rappresentare un riscatto, un modo per cambiare l’andamento economico della propria regione. Secondo gli ultimi dati sempre più giovani scelgono di conseguire la laurea e soprattutto di specializzarsi, poiché in alcuni settori la laurea triennale non è sufficiente a garantire le competenze necessarie per svolgere una professione.

Uno dei fenomeni più interessanti degli ultimi anni è stata la nascita e il successo delle lauree magistrali online. Esse sono delle vere e proprie lauree il cui corso di studi è strutturato in maniera differente rispetto alla classica università.

I corsi sono gestiti da vere e proprie università telematiche e hanno il grande vantaggio di poter essere seguiti a distanza. Un’università di questo tipo, che ha aperto una nuova sede anche a Campobasso in Molise e offre molti corsi di laurea magistrale online è l’unicusano: i corsi offerti da questa università possono essere seguiti sia in aula, presso la sede di Campobasso, oppure attraverso le piattaforme telematiche da qualsiasi parte del mondo.

Stesso discorso vale per il materiale didattico che rimane sulla piattaforma e al quale lo studente può accedere quando ha tempo. Anche i testi vengono forniti tramite appositi supporti multimediali. Insomma, in poche parole, niente più aule affollate o lunghe attese per poter parlare con un professore.

Le lauree magistrali online sono particolarmente adatte ai lavoratori che con questa soluzione riescono ad organizzare meglio il loro tempo ed hanno la possibilità di investire sul loro futuro mentre svolgono un’attività lavorativa. Anche per i portatori di handicap si tratta di un’ottima opportunità, tenendo conto che molte barriere sono ancora presenti nella maggior parte degli Atenei italiani

Ovviamente le università telematiche hanno anche i loro svantaggi. In primis vi è il fatto che gli studenti che scelgono questa modalità di studio non hanno la possibilità di vivere una vera e propria vita universitaria. Aldilà del divertimento che caratterizza gli anni degli studi universitari, bisogna considerare anche che si tratta di un’esperienza estremamente formativa che mette costantemente a confronto con delle situazioni pratiche e burocratiche, stimolando notevolmente la crescita personale.

C’è da dire però che anche seguendo i corsi tramite il web, si può confrontare la propria esperienza con altri studenti che hanno intrapreso questo percorso, grazie ai gruppi sui social network e agli strumenti messi a disposizione dalle facoltà.