Il gioco di squadra batte le iniziative individuali: non c’è tregua in Serie B

palduVENAFRO – Partita piena di suspense quella disputata dalla Al Discount Dynamic Venafro Vs Citysightseeing Palestrina lo scorso 1 Novembre presso il Palazzetto Comunale di via Pedemontana.

Referto giallo a domicilio quello recapitato da Palestrina nei confronti dei padroni di casa. Una partita che li ha visti crollare con 18 punti di svantaggio contro la formazione vincitrice del proprio girone lo scorso anno in serie B (uscendo poi ai playoff promozione) e dal tasso tecnico sicuramente più elevato rispetto ai giocatori molisani.

Alla palla a due i locali hanno cercato di fare la “voce grossa” riuscendo in un piccolo parziale che li porta in vantaggio di quattro lunghezze. Palestrina, però, riordinando le idee subito realizza il controparziale, che ricuce il gap e la proietta verso l’allungo finale del primo quarto con un vantaggio di 8 punti.

La vena realizzativa di Rossi, e soprattutto di Pozzi, fanno si che nel secondo miniperiodo il parziale aumenti fino 16 punti di scarto. Coach Mascio mischia le carte in campo. Le rotazioni fatte con i giovani che entrano dalla panchina, tra cui D’amico e Cardarelli, portano alla rimonta dei gialloblù padroni di casa.

Rimonta che però si ferma sul meno 4 a qualche minuto dal suono della sirena del riposo lungo. Il punteggio era di 32 – 36 nel parziale prima che la contraerei di Palestrina, complici gli oramai immancabili blackout difensivi di Venafro, iniziasse il proprio attacco portando le due squadre negli spogliatoi con un 32 – 43.

Tamburrini cerca di tenere a galla i suoi, al pari di Fossati e Loughlimi, ma ancora le innumerevoli palle perse in attacco e gli errori in fase difensiva permettono agli ospiti un ulteriore allungo al termine del terzo quarto. L’ ultimo quarto iniziava con il risultato di 44 a 67 .

Troppi da recuperare i 23 punti di svantaggio e Palestrina non ha certo la voglia di farsi riprendere. Bisconti è padrone del pitturatp. I rimbalzi sono preda sua e di Pozzi, che si conferma anche ottimo difensore oltre che cecchino infallibile. La tripla, quasi allo scadere, di capitan Minchella rende solo meno amaro ai locali il punteggio finale.

Palestrina batte Al Discount Dynamic Venafro 88 – 70 dimostrando di essere una delle squadre ben attrezzate per sperare nel salto di categoria. Per i locali resta il rammarico e la delusione che quanto visto di buono in alcune situazioni venga vanificato da atteggiamenti troppo individuali e non di squadra. Un punto su cui lo staff tecnico lavorerà in settimana per preparare al meglio la trasferta capitolina di sabato prossimo quando la Al Discount Dynamic Venafro affronterà la Luiss Roma.

Top scorer per i molisani Massimiliano Fossati e Mario Tamburrini con 16 punti, seguiti da Loughlimi con 14. Ottima risposta dalla panchina sia per D’Amico che per Cardarelli. Sufficiente la prova dei restanti giocatori componenti il roster .

Al Discount Dynamic Venafro Vs Citysightseeing Palestrina 70 – 88 

(16-28 ; 16-15 ; 12-24 ; 26-21)

Al Dyscount Venafro : D’Amico 5 ; Loughlimi 14 ; Capuano ; Minchella 7 ; Tamburrini 16 ; Brusello ; Fossati 16 ; Chiari 9 Montanaro ; Cardarelli 3 ; All: Mascio A.

Palestrina : Biasconti 11 ; Rischia n.e. ; Rossi 18 ; Molinari 7 ; Pecetta 4 ; Brenda ; Gagliardo 2 ; Stirpe 4 ; Pozzi 32 ; All: Cecconi R.

Arbitri : Roca G. Rodia P.

Fallo Tecnico : Pozzi J. (Palestrina).