Accesso prioritario a prestazioni sanitarie per le donne vittime di violenza

8

polito centro radiologico

CAMPOBASSO – E’ stato stipulato un protocollo d’intesa tra la Fondazione Potito, nella persona del Presidente dr Francesco Potito, e l’associazione Liberaluna che gestisce il CAV Liberaluna, nella persona del Presidente dott.ssa Maria Grazia La Selva, a favore delle donne vittime di violenza.

La finalità e di garantire alle donne vittime di violenza seguite dal Centro Liberaluna, l’accesso gratuito e prioritario alle prestazioni sanitarie di cui il Centro Potito dispone. L’iniziativa rappresenta un aiuto concreto per chi vive in condizioni di fragilità con la convinzione che il supporto offerto all’associazione che accoglie e tutela le Donne vittime di violenza, contribuisca per la “presa in carico integrata” della persona.

Nel dettaglio saranno messe a disposizione le prestazioni radiologiche e specialistiche quali visite ginecologiche, diagnostica senologica integrata, consulenze cardiologiche e vascolari ed è disponibile all’uopo un contatto dedicato. L’iniziativa è stata peraltro sostenuta anche dalla Commissione ” Glass ceiling” del Rotary club di Campobasso, di cui è socio il dr Potito, e dalla dott.ssa Jole Antinolfi, vicepresidente della Fondazione Potito, particolarmente sensibile alle politiche sociali e alle iniziative concrete di solidarietà.