Acqua: in Molise reti comunali ‘colabrodo’, disperso il 52%

18

interruzione acquaCAMPOBASSO – Il Molise è tra le regioni in cui si registrano le maggiori perdite idriche nelle reti comunali. E’ quanto emerge dai risultati del censimento nazionale delle acque per uso civile dell’Istat relativo al 2020.

A fronte di 486 litri al giorno disponibili per abitante, il 51,8 per cento viene disperso. Per le due province i dati non sono confortanti: in quella di Campobasso, su una disponibilità quotidiana per ogni abitante pari a 490 litri, se ne perdono 212, mentre a Isernia i litri dispersi sono 292 su 478 disponibili ogni giorno.