Al via il Concorso Nazionale di Pasticceria “Vietato Calpestare i Sogni”

1

TERMOLI – La Federazione Italiana Pasticceria Gelateria Cioccolateria (FIPGC) in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) annuncia il Concorso Nazionale di Pasticceria “Vietato Calpestare i Sogni”. Un evento unico nel suo genere che ha lo scopo di mettere in gioco e valorizzare le abilità degli alunni con PEI (Piano Educativo Individualizzato) provenienti dagli Istituti alberghieri d’Italia, in un’ottica di inclusione e formazione.

Organizzato con il supporto di Anffas Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, il concorso, fiore all’occhiello della FIPGC, si avrà il 16 e il 17 maggio presso l’Istituto Professionale di Stato “Federico di Svevia” di Termoli. Sarà una due giorni entusiasmante in cui ragazze e ragazzi, che vanno dai 16 ai 18 anni, si mettono alla prova realizzando un dessert innovativo. Ogni scuola partecipa con una squadra di due alunni composta dal concorrente principale con PEI e dal concorrente tutor.

“L’obiettivo primario di questo concorso è quello di abbattere le diversità e creare la condizione giusta per immergere gli studenti nella cultura della pasticceria italiana e internazionale. Miriamo a promuovere lo scambio di idee e di metodologie, favorendo la crescita professionale e personale dei giovani attraverso un confronto diretto e costruttivo – afferma Matteo Cutolo, Presidente FIPGC. Emozionante vedere la sinergia che si istaura quando i ragazzi lavorano insieme, noi adulti abbiamo tanto da imparare da loro. Qui l’inclusione non è solo un concetto astratto, ma una realtà tangibile”.

I giovani in gara, reduci da mesi di duro allenamento e studio, dovranno realizzare un dessert complesso e originale che abbia uno o più ingredienti tipici della propria regione di appartenenza e dovranno altresì realizzare una brochure descrittiva. In 120 minuti dovranno mettercela tutta per presentare alla giuria un dolce fuori dal comune. Ad essere valutati saranno l’originalità degli ingredienti e del dessert nel complesso, il gusto, l’autonomia nello svolgimento, la pulizia del piano di lavoro e la modalità di presentazione alla giuria.

A quest’ultima, composta da Maestri Pasticcieri FIPCG e da Rappresentanti del MIM, il difficile compito di eleggere i vincitori, con un podio composto da 1°, 2° e 3° classificato. A tutti sarà consegnato un attestato di merito e la medaglia ufficiale. L’evento è gratuito e aperto a tutti. Per orari, maggiori informazioni e per seguire in diretta la competizione: https://www.facebook.com/fipgcfederazioneinternazionalepasticceria.