Ansìdrea Sesta e Andrea Calabretta all’Aut Aut Festival

andrea sesta 25 agosto 2019TERMOLI – Questa sera l’Aut Aut Festival farà tappa a Campomarino, in Largo Santa Maria ore 21.30 con l’autore Ansìdrea Sesta, per la presentazione del libro “La storia lercia del Mondo”.

Il collettivo di Lercio.it da vita al sito satirico italiano di false notizie di taglio umoristico, comico e grottesco che fanno il verso agli articoli tipici della stampa sensazionalistica. Praticando la parodia del giornalismo tradizionale, Lercio si inserisce nel filone internazionale della cosiddetta News satire.

La redazione di Lercio è formata da autori giovani in gran parte provenienti dal collettivo satirico Acido Lattico, che riuniva parte degli autori che avevano contribuito alla rubrica La Palestra, un’iniziativa di Daniele Luttazzi.

Martedì 27 agosto l’Aut Aut Festival sarà a Termoli nella bellissima cornice di Largo Tornola, a due passi dalla cattedrale con un altro autore straordinario, Andrea Calabretta, del Teatro Verde di Roma. Calabretta è molto conosciuto per i suoi spettacoli per bambini che però hanno un grande potere attrattivo anche per gli adulti.

A Termoli Andrea Calabretta porterà ‘Storie all’improvvisa’ che l’Aut Aut festival dedica ai più piccoli. Un divertentissimo viaggio tra le fiabe più note portate sapientemente sul palco dal poliedrico Andrea Calabretta, straordinario autore e attore del teatro verde di Roma.

ANDREA CALABRETTA

Dirige la Compagnia Teatro Verde di Roma insieme a Veronica Olmi e Antonella Crocicchia. Conduce da 20 anni laboratori teatrali-espressivi per bambini e ragazzi, attività ludico-didattiche. Inventa e crea giochi e percorsi di crescita, di divulgazione e conoscenza. Ha pubblicato nella collana Favole a Teatro – Edizioni Lapis:

La bella addormentata, Cenerentola e la scarpetta di cristallo. Scope, Stregoni e Magiche Pozioni, I Cavalieri della Favola Gioconda, Il Pifferaio di Hamelin. Ha scritto oltre cento fiabe teatrali, canovacci per burattini, racconti animati… Tra questi, sono attualmente in scena: La bella addormentata, Cenerentola e la scarpetta di cristallo, Scope, Stregoni e Magiche Pozioni, I Cavalieri della Favola Gioconda, Il Pifferaio di Hamelin, Hansel e Gretel, Giallo al BBB – Ovvero Io li odio i burattini!, C’era una volta un Re…diesis, I Vestiti nuovi dell’imperatore, Il Mago dei sogni, Una favola piccola, piccola ovvero la storia di Principessa piccola e mostro gigante.

É attualmente impegnato come attore e burattinaio negli spettacoli sopra indicati e in: Tra le nuvole di Marco Renzi, Zeus e il fuoco degli dei – di Luisa Mattia e Anna Pavignano, Con gli stivali, un gatto di Roberto Marafante. Ha lavorato (e imparato) tra gli altri con e da: Fiorenzo Fiorentini, Giuseppina Volpicelli, Carlo Conversi, Corrado Olmi, Pino Strabioli, Armando Traverso, Santuzza Calì, Emanuela La Torre- Nico Garrone scrive di lui in occasione del PREMIO STREGAGATTO 2003-2004 ETI – VISIONI d’INFANZIA, menzione per la DRAMMATURGIA – Il Mago dei sogni ovvero Bi Sogni Di Sogni: Con il garbo tematico e la freschezza inventiva di Rodari o di Zavattini, Andrea Calabretta ha scritto in forma di favola moderna un dispettoso apologo contro la piattezza del mondo, ridotto a pura e semplice sete di guadagno. Le incursioni notturne del Mago dei Sogni con le sue sorprendenti apparizioni, i dirottamenti spazio-temporali un po’ da Helzapoppin tra i libri mastri dell’ufficio contabile del Commendator Mario Netta (marionetta di nome e di fatto), sono un esempio della gaia moralità; ed insieme un bell’esercizio per aiutare gli spettatori più o meno giovani a sciogliere le briglie della fantasia. IL MAGO DEI SOGNI ovvero Bi Sogni Di SogniProduzione Teatro Verde n.o.b. – (Nuova Opera Burattini) – Roma. Dal 1 settembre 2013 al 30 giugno 2015 è stato il Resp. della programmazione teatro ragazzi del Teatro Scuderie Villino Corsini – Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea del Comune di Roma.