Appalti strisce blu a Isernia, la replica di Bruno (CPI)

ISERNIA – Appalti strisce blu a Isernia: arriva la replica di Francesca Bruno, consigliere comunale di CasaPound. “Sono appena uscita dall’Ufficio Tecnico comunale. Ho preso visione del bando con il quale l’amministrazione ha affidato i parcheggi a pagamento in città – dice la Bruno in una nota – Stamattina la ditta che si è aggiudicata l’appalto ha iniziato a realizzare nuove strisce blu. Intere zone della città avranno quasi esclusivamente parcheggi a pagamento, misura questa che contribuirà a distruggere ulteriormente l’economia cittadina dando il colpo di grazia a tante piccole attività commerciali che resistono con enormi sacrifici”.

La Bruno conclude: “Su questa storia voglio vederci chiaro e andrò fino in fondo. Il codice della strada e le sentenze della Cassazione parlano chiaro: queste strisce blu sono illegali!”.