Arthur E. Taddeo grande medico nel Massachusetts

41

Fu, durante la Seconda Guerra Mondiale, medico accanto al generale George Patton. Era nato a Cantalupo nel Sannio (IS) nel 1912

arthur taddeoCANTALUPO NEL SANNIO (IS) – Arthur E. Taddeo nacque a Cantalupo nel Sannio in provincia di Isernia, il 21 settembre 1912, da Carlo e Teresa Carlucci. Studiò alla “ Natick High School” e al “ Boston College”. Ottenne, nel 1938, la laurea in medicina presso la “Tufts University School of Medicine”. Subito dopo giunse a Roma per frequentare un corso di patologia presso la Regia Universita degli Studi (Facolta di Medicina e Chirurgia) e successivamente anche presso la Regia Università ‘ di Bologna. Tornato negli Stati Uniti, nel 1941, sposò Gerolmina Gurliaccio che gli diede due figli Arthur Charles e Ronald Lee.

Fu medico presso il “St. Vincent Hospital” a Worcester in Massachusetts. Poi al “Surgenon Resident”. Nel 1945 aprì un proprio ambulatorio a Natick. Lavorò al “Framingham Heart Study” importante studio epidemiologico e al “Glover Memorial Hospital”. Fu membro della “Academy of Proctology”; “Massachusetts Medical Society”; “Society of Military Suregons”; “Massachusetts Cancer”. Ma soprattutto Arthur E. Taddeo fu al “ Leonard Morse Hospital”, per 44 anni, presidente del personale dell’ospedale e primario di chirurgia. Combatté , come capitano medico, durante la Seconda Guerra Mondiale accanto al generale George Patton. Arthur Taddeo ottenne per meriti di guerra una “Bronze Star”. Fu impegnato nel sociale e promosse importanti raccolte di fondi per i più poveri. Ebbe un ruolo preminente nel “Rotary” di Natick (la città nella quale visse).

Arthur E. Taddeo morì in Massachusetts il 2 febbraio 1993.

A cura di Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”