Bando delle periferie, Battista: “E’ un furto con destrezza”

Antonio BattistaCAMPOBASSO – Alzata di scudi del sindaco di Campobasso, Antonio Battista (Pd), sull’ipotesi congelamento dei fondi destinati alla riqualificazione delle periferie urbane. Oggi nel capoluogo di regione si è tenuto un incontro per parlare dell’argomento insieme ad amministratori locali, associazioni e parti sociali. Duro il giudizio del primo cittadino di Campobasso:

“Sono d’accordo con il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, è un furto con destrezza, generato di notte al Senato, rompendo così un patto di lealtà tra istituzioni. È stato un delitto perpetrato contro le periferie d’Italia. Se alla Camera dovesse passare l’emendamento al Milleproroghe, vengono eliminati circa 42 mila posti di lavoro con investimenti che in Italia arriverebbero, utilizzando il coefficiente di moltiplicazione della mobilità delle risorse finanziarie, fino a 9 miliardi di euro. Contiamo sulla sensibilità dei deputati”.