Bocce, weekend sportivo a Oratino e Venafro: i risultati

gara venafro

VENAFRO – Una vittoria laziale, una campana e una marchigiana. È il responso dell’ultimo fine settimana boccistico molisano. Bruno Tullio di Arce e Marco Marino della Cacciatori di Nocera Superiore, infatti, hanno vinto le due gare regionali, individuali, organizzate, rispettivamente, dalle società ‘La Rocca’ Oratino e ‘Il Laghetto’ Venafro.

Gli ascolani del team ‘La Sportiva’ di Castel di Lama, invece, hanno superato il Bocciodromo Comunale Campobasso nel primo dei due turni interregionali dei Campionati di Società di Terza Categoria.

Se gli atleti molisani non hanno centrato il bersaglio grosso, per il movimento boccistico regionale c’è da compiacersi per le performance di Marianna Di Mucci, portacolori del Bocciodromo Comunale Campobasso, che ha chiuso un weekend da ricordare. Alla gara serale di Oratino la sua corsa è arrivata fino alla finalissima, mentre alla kermesse venafrana un altro piazzamento con il sesto posto finale e la corsa conclusa ai quarti di finale. Un risultato importante per tutto il movimento in rosa delle bocce molisane.

Ma andiamo con ordine. Nella serata di venerdì 22 marzo 2019 è terminata la gara individuale regionale serale, organizzata dal club ‘La Rocca’ Oratino, al quale hanno preso parte sessantasei atleti. Il direttore di gara è stata Gabriella D’Ammassa, arbitro regionale dell’AIAB Molise. Gli arbitri di campo sono stati Franco Tizzani e Carmelo Fatica.

La classifica finale – 1° Bruno Tullio (Arce), 2° Marianna Di Mucci (Bocciodromo Comunale Campobasso), 3° Mario Punzi (La Folgore Cassino), 4° Carmine Rainone (ABC Castelpetroso), 5° Loreto Tizzano (Monforte Campobasso), 6° Antonio De Simio (Monforte Campobasso), 7° Rino Petti (La Rocca Oratino), 8° Michele D’Elia (Monforte Campobasso), 9° Massimiliano Di Tommaso (Bocciodromo Comunale Campobasso).

gara oratino

Nel pomeriggio di sabato 23 marzo, al Centro Tecnico Regionale del Molise, il Bocciodromo Comunale Campobasso ha ceduto il passo al club ‘La Sportiva’ Castel di Lama nel primo dei due turni interregionali dei Campionati Italiani di Terza Categoria. Dopo il 7-1 maturato in terra marchigiana nel match di andata, gli ascolani si sono aggiudicati, nel capoluogo molisano, due incontri e sul 3-2 il match è stato sospeso, col passaggio del turno da parte de ‘La Sportiva’.

La giornata di domenica 25 marzo, infine, è stata caratterizzata dal Trofeo ‘Primavera’, individuale regionale, organizzato dalla società ‘Il Laghetto’ Venafro. Ad aggiudicarsi la gara per la seconda domenica consecutiva, dopo aver vinto a Frosolone il Trofeo ‘San Giuseppe’, memorial ‘Filippo Colaneri’, è stato il salernitano Marco Marino della Cacciatori di Nocera Superiore, che ha superato in finale l’atleta di casa, Bruno De Iorio. Il direttore di gara è stato Giovanni Colitti, arbitro regionale dell’AIAB Molise.

La classifica finale – 1° Marco Marino (Cacciatori Nocera Superiore), 2° Bruno De Iorio (Il Laghetto Venafro), 3° Andrea Russo (La Torre Vinchiaturo), 4° Luciano Petracca (Montereale Potenza), 5° Angelo Russo (Capitino Isola Liri), 6° Marianna Di Mucci (Bocciodromo Comunale Campobasso), 7° Giuliano D’Alessandro (Morgione Ripalimosani), 8° Nicola Fiorilli (ABC Castelpetroso), 9° Giovanni De Marco (La Folgore Cassino).