“Business-to-business”, incontro conclusivo di formazione a Termoli

20

confronto progetto innotourclust

TERMOLI – Entusiasmo tra i tour-operator che hanno preso parte, ieri pomeriggio, al “business-to-business” (B2B), nell’Istituto Alberghiero di Termoli, incontro conclusivo della formazione degli operatori del territorio. L’iniziativa rientra nell’ambito del Progetto Europeo Italia – Albania e Montenegro “Innotourclust”, iniziato a giugno 2019, di cui l’Aast è partner.

Alle ore 15.30 si sono ritrovati gli imprenditori turistici e dell’ospitalità di Termoli e il Basso Molise con i diversi tour-operator arrivati dal centro e nord Italia. La dirigente didattica dell’Istituto Federico II di Svevia prof.ssa Maria Concetta Chimisso ha salutato i presenti, la dott.ssa Giovanna Sciulla dell’Aast ha dato il benvenuto illustrando le modalità di svolgimento del “B2B” mentre la dott.ssa Laura Sterlacci e l’avv. Mario Ialenti hanno illustrato il progetto Interreg. Subito dopo si è presentato il territorio per poi dare il via alle transazioni. I presenti sono stati divisi in tre aree tematiche: turismo eno-gastronomico, cammini e pellegrinaggio, turismo esperienziale.

I “buyer” partecipanti operano in Italia ed in Europa: dalla Francia all’Est e nei Balcani. Tra gli altri, L’”Opera Romana Pellegrinaggi”, il “Tour-Cral”, il “Tour-Gourmet” e l’”Omnia for Italy”.

“Termoli è una bella realtà – hanno dichiarato Elisa Vettor e Federica De Marga di Idi Travel, arrivate dal Veneto – ci piace molto ed è sicuramente, insieme agli altri centri del litorale, il motore del territorio”. Entusiasmo per le specialità eno-gastronomiche degli imprenditori locali da parte di Sandro Chiriotti di Tour-Gourmet e interesse per il paesaggio con i monumenti e insediamenti storico-archeologici da parte di Francesco Comotti di Evolution Tourist Marketing. Bene anche per i “tour” tematici legati ai cammini e pellegrinaggi approfonditi da Nino Sanna dell’Opera Romana Pellegrinaggi.

L’iniziativa, curata dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli, partner dell’Interreg, ha permesso un confronto costruttivo, fondamento di ulteriori iniziative. L’Aast è al lavoro nell’Ambito di “Innotourclust” con la Camera di Commercio di Lecce, l’Università del Salento, la Camera di Commercio di Tirana, l’Agenzia Nazionale del Turismo in Albania e l’Ente del Turismo del Montenegro. L’Interreg punta al consolidamento delle opportunità di crescita delle imprese turistiche, artigianali e agroalimentari nell’area di progetto, attraverso la costituzione di un cluster turistico, innovativo, finalizzato alla creazione e sviluppo di un dialogo tra imprese locali e l’industria del turismo internazionale.