Cambio della guardia al vertice della Legione Carabinieri “Abruzzo e Molise”

28

consegna medaglia mauriziana

REGIONE – Il Comandante della Legione Carabinieri “Abruzzo e Molise”, Generale di Brigata Carlo Cerrina, nella mattinata odierna ha visitato il Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso per il saluto di commiato in vista della prossima cessione del Comando. L’alto Ufficiale, al comando della Legione con sede a Chieti dal 31 agosto 2018 e ora destinato al Comando della Legione Allievi Carabinieri di Roma, è stato ricevuto dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Campobasso, Colonnello Emanuele Gaeta, dagli Ufficiali, da una ristretta rappresentanza di militari e dai responsabili regionale e provinciale dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Durante la breve cerimonia, il Generale Cerrina ha ricordato il sostegno della Legione alle attività dell’Arma nel Molise, e nel compiacersi con il personale per i risultati conseguiti, ha consegnato alcune ricompense.

Nel dettaglio, ha consegnato la Medaglia Mauriziana, un ambito riconoscimento rilasciato dopo cinquant’anni di servizio militare, al Sottotenente Paolino Perretta, al Luogotenente C.S. Antonio Di Brigida, al Luogotenente C.S. Sergio Di Sanza, al Luogotenente C.S. Leonardo Galante, al Luogotenente C.S. Luigi Lorusso, al Luogotenente C.S. Vincenzo Narducci, al Luogotenente C.S. Mauro Scioli, al Luogotenente C.S. Massimo Tolfa, al Luogotenente C.S. Primiano Antonio Pertosa e al Maresciallo Maggiore Luigi Massimo Londei.

Presente anche il Procuratore della Repubblica di Campobasso, Dott. Nicola D’Angelo, che ha consegnato la ricompensa dell’Encomio al seguente personale che si è particolarmente distinto nelle attività d’istituto:

Ten. Andrea Manzo, Comandante del NOR della Compagnia di Campobasso, per una brillante operazione di servizio che ha condotto all’arresto di due pericolosi pregiudicati;

Lgt. C.S. Giovambattista Baldoni, Mar. Magg. Luigi Bove, Brig. Ca. Antonio Vitarelli, V. Brig. Leonardo D’Aveta, App. Sc. Massimo Lepore, in servizio presso la Sezione Operativa del NOR della Compagnia di Campobasso, per l’operazione denominata “Drug market”;

Lgt. Francesco Fraioli, per il costante ed elevato rendimento in sevizio prestato presso la Sezione di Polizia Giudiziaria della locale Procura;

Brig. Ca. Costantino Petrucci, e App. Gaetano Mesolella, in servizio presso l’Aliquota Radiomobile del NOR della Compagnia di Larino, per aver tratto in salvo un ragazzo sprofondato nelle acque melmose del Lago di Guardialfiera.

Al termine della sobria cerimonia, il Generale Cerrina si è accomiatato anche dalle autorità del capoluogo, incontrando il Prefetto della Provincia di Campobasso, il Presidente della locale Corte d’Appello l’Arcivescovo Mons. Giancarlo Bregantini, il Rettore dell’Unimol e i vertici dell’ASREM, con cui l’Arma dei Carabinieri ha operato in stretta sinergia in occasione dell’istituzione del Drive through di Campobasso e del Centro Vaccinale di Isernia.