Campobasso, chiarimenti dell’assessore alla Cultura Emma de Capoa

comune Campobasso logoCAMPOBASSO – L’assessore alla Cultura del comune di Campobasso, Emma de Capoa, ha replicato ad alcune notizie diffuse su un quotidiano locale. Di seguito le sue dichiarazioni:

“In un articolo apparso oggi su un quotidiano locale si legge che, in merito alle mancate riprese a Campobasso del film sulla vita di Nino Manfredi, avrei scaricato le colpe sulla produzione del film. Niente di più falso visto che la produzione, con me e con tutta l’amministrazione, è stata sempre molto corretta, come pure corretti sono stati i contatti che abbiamo avuto in merito allo svolgimento del progetto.

Ciò che è stato scritto nell’articolo apparso oggi è solo da attribuire ad una personale ed erronea interpretazione delle mie parole da parte del giornalista. La cordialità e la correttezza dei rapporti tra me e la produzione si evincono a chiare lettera dalla mail che l’organizzatore, il dottor Nicolò Forte, mi ha inviato e che, pur facendo parte integrale del mio comunicato stampa di ieri non è stata riportata nell’articolo in questione”.

“Volevo ringraziarla – si legge nella mail inviata da Nicolò Forte – per il suo interessamento e la disponibilità dimostrata per il progetto televisivo diretto dal regista Luca Manfredi che ci accingiamo a girare. Purtroppo mancando solo poche settimane all’inizio delle riprese,a causa dei problemi tecnici ed organizzativi non si riescono ad attivare per tempo le nostre corrette procedure che ci possano traghettare in maniera adeguata dalla preparazione alle riprese del film in terra Molisana. Saremmo comunque lieti di proporvi altri progetti, in previsione per il prossimo anno, perfettamente adattabili allo splendido territorio Molisano. Progetti dei quali potremmo parlare anche telefonicamente nei prossimi giorni”.