Campobasso, consolidamento Collina Monforte: ottenuto finanziamento

32

Campobasso municipio

CAMPOBASSO – Il Comune di Campobasso, attivandosi nei mesi precedenti per ottenere i finanziamenti previsti dal governo con il Decreto 5 agosto 2020 inerente i “Contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza di edifici e del territorio per l’anno 2021, previsti dall’art.1, comma 139 della Legge 30 dicembre 2018 N.145 -Legge di Bilancio 2019”, è riuscito a ottenere dal Ministero l’importo di € 4.793.000,00.

Grazie a questa cifra complessiva, sono diverse le opere che l’Amministrazione Comunale potrà realizzare e, già dalla passata settimana, si è dato il via, ad esempio, alle operazioni propedeutiche a quelli che sono i lavori per il consolidamento della Collina Monforte, il cui importo è di € 965.000,00.

Gli interventi che verranno realizzati sulla Collina Monforte sono stati illustrati dall’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Amorosa.

“Il progetto intende operare per la messa in sicurezza del fronte N-E del Monte Sant’Antonio e prevede un insieme sistematico di interventi per raggiungere l’obbiettivo principale di salvaguardia del sito per i fruitori. – ha spiegato Amorosa – Saranno realizzati interventi sulle pareti rocciose con installazione di reti di placcaggio ad alta resistenza, sistemate a diretto contatto con il profilo roccioso per impedire che scaglie, detriti o frammenti di roccia possano invadere le aree a valle in occasione dei distacchi, nel rispetto dei cicli di riproduzione della fauna, ciò è a basso impatto ambientale e favorisce la ricrescita, postintervento, della vegetazione.

Inoltre, saranno installate delle barriere stradali in Corten-Legno, a completamento e in sostituzione delle barriere in calcestruzzo esistenti in evidente stato di degrado. Lungo alcuni tratti specifici del percorso – aggiunto Amorosa – sarà rispristinato il sistema di allontanamento delle acque meteoriche. Sulla prima e sull’ultima rampa, sulle quali si rilevano deformazioni e irregolarità del fondo stradale, sarà ripristinata la pavimentazione bituminosa.

Lungo la prima rampa di viale Del Castello sarà completato il marciapiede che, allo stato attuale, è stato realizzato solo per alcuni metri nei pressi del P.zzale Patalucci. Il marciapiede sarà realizzato in continuità con quello esistente. Per quanto riguarda i muretti in pietra esistenti, invece, si provvederà alla ripulitura di tutti i tratti, i giunti saranno stilati e i paramenti caduti saranno rimontati utilizzando, dove possibile, i conci accumulati a terra. I lavori – ha precisato l’assessore – devono essere realizzati entro la primavera dell’anno 2023.”.ell’anno 2023.”.