Campobasso, divieto di sosta su viale XXIV Maggio: ecco quando

57

comune Campobasso logoCAMPOBASSO – Il Comune di Campobasso informa che il 26 maggio 2020 è stata firmata un’Ordinanza di Polizia stradale che istituisce il divieto di sosta con rimozione forzata in viale XXIV Maggio. La stessa, come nella nota che riportiamo di seguito integralmente, prevede la sua attuazione per il giorno 30 maggio 2020 dalle ore 8 alle 13 lungo il viale. Ecco dunque i dettagli.

IL DIRIGENTE

Quest’Amministrazione com.le ha programmato lo sfalcio erba e la pulizia di viale XXIV Maggio, tratto dal numero civico 78 fino agli spazi verdi attività “Parati 4R”, questi compresi;

Considerato: che la strada in parola non presenta stalli di parcheggio a pagamento, ricadenti nell’area dei lavori, pertanto per garantire lo svolgimento in piena sicurezza degli stessi, al fine di evitare pericoli per la pubblica incolumità, è necessario istituire il divieto di sosta lungo il tratto di strada di cui all’oggetto;

Ritenuto: di dover garantire alla ditta SEA, esecutrice dei lavori, di poter lavorare in piena sicurezza inibendo la sosta su viale XXIV Maggio, così come meglio dettagliato in prosieguo;

Visto l’art. 7 del C.d.S. D. Lgs. 30 aprile 92, n. 285;

Visto il Reg. di esecuzione ed attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. 16/12/1992, n. 495;

Visto l’art. 107 del T.U. delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, approvato con D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e successive modificazione ed integrazioni;

ORDINA

L’istituzione di divieto di sosta con rimozione forzata in viale XXIV Maggio dal numero civico 78 fino agli spazi verdi attività “Parati 4R” questi compresi, (lato dx salendo), e su tutta la stradina situata tra i palazzi e le aiuole che delimitano viale XXIV Maggio propriamente detta, per tutto il tratto in argomento, il giorno 30.05.2020 dalle ore 8,00 alle ore 13,00.

DISPONE

Il presente provvedimento che sarà pubblicato on – line è altresì trasmesso:
– Al Sig. Sindaco;
– Urp;
– Alle forze di Polizia Territoriali competenti.

La ditta richiedente SEA provvederà a proprie cure e spese all’installazione di tutta la segnaletica mobile e quanto altro necessario, al fine di garantire la pubblica e privata incolumità;

Eventuali veicoli in sosta non autorizzati saranno rimossi a mezzo carro attrezzi. Le infrazioni saranno punite secondo le norme previste dall’art. 7 del C.d.S. Il personale di cui all’art. 12 del D. Lgs n.285 del 30/04/1992, che espleta Servizi di Polizia Stradale di cui all’art. 11 del C.d.S., è incaricato della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.

AVVERTE

Ai sensi dell’art. 3 ultimo comma della legge 241/90, che contro il presente atto può essere presentato ricorso, alternativamente al T.A.R. competente, ai sensi del D. lgs. 104 del 2010, o al Presidente della Repubblica ai sensi dell’art. 8 del D.P.R. 24 novembre 1971, rispettivamente entro 60 gg. ed entro 120 gg. a decorrere dalla data di pubblicazione del presente atto. É, altresì, ammesso, a norma di quanto previsto all’art. 37 del D.L. 285/92 e con le modalità indicate all’art. 74 del D.P.R. n.495/92, ricorso al Ministero dei Trasporti entro 60 gg. dalla data di pubblicazione.