Campobasso in C, Lombardi: “Rappresenterà l’intero Molise sul palcoscenico calcistico nazionale”

134

ROCCAMANDOLFI – “Finalmente Ci Siamo, dopo 32 lunghissimi anni ritorniamo in terza serie. Grazie all’attuale società che ha dimostrato organizzazione e programmazione riconfermando gran parte dello staff e dei calciatori dell’anno precedente”. Così il sindaco di Roccamandolfi, Giacomo Lombardi, notoriamente grande tifoso del Campobasso, festeggia la promozione dei Lupi in Serie C.

Lombardi ringrazia anche mister Cudini “che ha dimostrato di sapere il fatto suo, giocando un calcio a tratti molto gradevole. Ma soprattutto grazie a chi c’è sempre stato, a chi ci ha sempre creduto, a chi ha macinato per anni chilometri al di là della categoria, dei risultati e della squadra che si aveva di fronte. Grazie a chi c’era in eccellenza o sugli spalti dei campi più assurdi della serie D, abbiamo sofferto insieme e ieri è arrivata dopo tanto tempo la giusta gratificazione”.

Il primo cittadino, poi, conclude: “Ho visto tante lacrime di gioia di una città e di un popolo che vogliono ritornare ad essere assoluti protagonisti. Il Campobasso, infatti, rappresenterà l’intero Molise sul palcoscenico calcistico nazionale e rappresenterà soprattutto una terra che ha fame di riscatto e voglia di essere nuovamente protagonista. Noi come sempre… c’eravamo, ci siamo e ci saremo! Noi siamo il Campobasso!”.