Campobasso, manifestazione studentesca in piazza

27

corteo studenti

CAMPOBASSO – Oggi le studentesse e gli studenti sono scesi in piazza a Campobasso durante lo sciopero globale per il clima per affermare che “il futuro è ora”, rivendicando una scuola diversa che sia capace di cambiare il sistema e salvare il nostro pianeta.

“Oggi siamo scesi in piazza per chiedere una risposta alla politica, – afferma Martina Lembo Fazio, coordinatrice dell’Unione degli Studenti Campobasso – è il momento di cambiare la scuola che viviamo tutti i giorni per far sì che essa cambi radicalmente il sistema, per questo scenderemo in piazza il 19 novembre a Campobasso e in tutto il paese”.

“Durante il corteo – aggiunge Fabiana De Luca, membro dell’esecutivo dell’Unione degli studenti Campobasso- abbiamo messo un mattone, vogliamo infatti ricostruire la scuola pezzo dopo pezzo, per questo abbiamo avviato la campagna del Cantiere scuola in tutto il paese e oggi abbiamo voluto rivendicare una scuola ecologista”.

“All’interno della nostra regione – conclude Sara Palmieri, responsabile dell’organizzazione dell’Unione degli studenti Campobasso – la giustizia ambientale non esiste e non è mai esistita. Vogliamo che la politica ascolti le nostre rivendicazioni e garantisca che la qualità della vita dei cittadini migliore all’interno del nostro paese”.