Campobasso, una maxi-coperta per sostenere il progetto Viva Vittoria

42

campobasso viva vittoria

Installata a Piazza Vittorio Emanuele II a Campobasso una maxi-coperta realizzata da centinaia di quadrati cuciti ai ferri o a uncinetto per dire NO alla violenza sulle donne

CAMPOBASSO – Un’installazione per sensibilizzare contro la violenza di genere: è questa l’iniziativa a cui hanno aderito i Soci Conad Adriatico della Provincia di Campobasso insieme alla Fondazione Conad ETS per sostenere la realizzazione dell’opera relazionale condivisa Viva Vittoria.

In previsione del 25 novembre, a Piazza Vittorio Emanuele II, è stata installata una maxi-coperta realizzata con quadrati fatti ai ferri o all’uncinetto e cucita da centinaia di donne. L’installazione è stata oggetto di una raccolta fondi per sostenere concretamente le donne vittime di abusi: durante l’esposizione, infatti, chiunque ha potuto riscattare una o più coperte versando un contributo, che sarà devoluto a favore del centro antiviolenza “Liberaluna Onlus” di Campobasso.

Conad Adriatico e i Soci sul territorio hanno aderito con grande entusiasmo all’iniziativa, sollecitando nei mesi scorsi il coinvolgimento della comunità a partecipare alla realizzazione di un’opera collettiva per dire NO alla violenza sulle donne e organizzando presso i punti vendita Conad degli appuntamenti per cucire insieme i quadrati di maglia. Un gesto importante a testimonianza dell’impegno di Conad Adriatico che, grazie alla sensibilità dei Soci sul territorio, si fa partecipe dei bisogni della comunità e attraverso iniziative concrete si impegna per tracciare la strada verso un futuro sempre più sostenibile.

“Siamo emozionati ed orgogliosi di essere qui oggi al fianco della Fondazione Conad ETS e all’Associazione Viva Vittoria OdV per questa iniziativa di grande valore che ci permette di dare un segno tangibile della nostra vicinanza a tutte le donne vittime di violenza.– ha dichiarato Enrico Barone Socio Conad Adriatico di Campobasso – La nostra bellissima Piazza Vittorio Emanuele II non è mai stata così colorata come oggi, tantissime persone hanno partecipato in questi mesi al progetto che abbiamo sostenuto attivamente presso tutti i nostri punti vendita della provincia per lanciare un messaggio forte alla comunità. Come soci Conad il nostro impegno da sempre è quello di rappresentare una presenza di valore per i territori che ci ospitano, tessere relazioni di fiducia con le persone e le comunità: è il nostro modo di fare impresa, a guidarci è la voglia di creare insieme un valore aggiunto e condiviso per i territori e contribuire alla creazione di un benessere diffuso per l’intera comunità”.

“Nel momento stesso in cui una donna è consapevole del proprio valore, diventa automaticamente artefice della propria esistenza ed è in grado di produrre un cambiamento in se stessa e nella società – racconta una delle fondatrici e presidente di Viva Vittoria, Cristina Begni -. Come strumento per concretizzare questo progetto è stato scelto il fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo di sé. Si è dimostrato un tramite perfetto, perché è un’attività creativa ancora molto diffusa e facilmente apprendibile, che in tutti gli adulti evoca immagini familiari e crea un’attitudine all’incontro e alla relazione”.

“Questa iniziativa al fianco di Viva Vittoria ci consente di contribuire a sensibilizzare su temi estremamente importanti per Conad Adriatico e di sostenere le donne che subiscono violenza e che combattono ogni giorno per il diritto all’eguaglianza e alla libertà – ha dichiarato il Presidente di Conad Adriatico e della Fondazione ETS Conad Nicola Fossemò – Un’iniziativa importante che testimonia un tratto distintivo della nostra organizzazione, da sempre sensibile alle tematiche sociali e vicina alle comunità di riferimento con azioni concrete a sostegno delle persone in difficoltà. Prosegue l’Amministratore Delegato di Conad Adriatico Antonio Di Ferdinando: “Il nostro impegno è quello di essere vicini e partecipi alle esigenze della comunità, creare valore condiviso e provando ad essere sempre attenti alle esigenze dei territori in cui operiamo. Grazie alla sensibilità e all’impegno dei nostri Soci sul territorio portiamo a Campobasso un’iniziativa preziosa che ci auguriamo possa contribuire a diffondere consapevolezza e sensibilizzare l’opinione pubblica contro la violenza e la discriminazione”.

“L’iniziativa di Campobasso si inserisce nel progetto nazionale che vedrà Fondazione Conad ETS accanto a Viva Vittoria OdV in tante piazze italiane – racconta Maria Cristina Alfieri, Direttrice della Fondazione, e aggiunge: Siamo felici che Conad Adriatico, attraverso i Soci di Campobasso, abbia aderito con tanto entusiasmo a questa iniziativa, dando un contributo importante per coinvolgere le persone in un progetto che dice NO alla violenza sulle donne e dimostrando ancora una volta il suo costante impegno a favore della comunità”.

L’iniziativa promossa da Conad Adriatico rappresenta un importante tassello dell’impegno sociale di Conad. Già da tempo Conad sostiene i diritti delle donne contro ogni violenza e supportando associazioni coinvolte ogni giorno su questa emergenza. Negli ultimi otto anni, insieme ai propri Soci, Collaboratori e Clienti, Conad ha devoluto alle associazioni D.i.Re – Donne in Rete contro la Violenza – e ActionAid oltre 629.000 euro complessivi a sostegno di progetti di formazione, sensibilizzazione e prevenzione.