Campobasso, percorsi di autonomia per persone con disabilità: il bando

15

comune campobasso notte

CAMPOBASSO – Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha ammesso a finanziamento l’istanza di candidatura dell’ATS di Campobasso dell’intervento 1.2 – Percorsi di autonomia per persone con disabilità, a valere sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza M5C2. Il progetto dell’ATS di Campobasso prevede l’individuazione di n. 12 persone con disabilità, attraverso un avviso di selezione, e l’attivazione di percorsi di autonomia e inserimento socio-lavorativo.

A tal fine, l’ATS di Campobasso, del quale è capofila il Comune di Campobasso, ha pubblicato un avviso che mira ad attivare dei percorsi di autonomia, anche abitativa, e inserimento socio lavorativo in favore di persone con disabilità. L’azione risponde all’obiettivo generale di accelerazione del processo di de-istituzionalizzazione fornendo servizi sociali e sanitari di comunità e domiciliari alle persone con disabilità, al fine di migliorarne l’autonomia e offrire loro opportunità di accesso nel mondo del lavoro, anche attraverso la tecnologia informatica.

Sono ammesse a beneficio n. 12 persone in situazione di disabilità (ai sensi della Legge 104/92) che mantengano una buona autonomia tale da non richiedere la presenza di operatori in maniera continuativa.
I beneficiari dovranno avere, altresì, i seguenti requisiti alla data di pubblicazione del presente avviso: residenza in uno dei comuni della Regione Molise; avere un’età compresa tra i 18 (compiuti) e i 65 anni (non compiuti).

I percorsi di autonomia prevedono tre linee di intervento che saranno garantite per ogni beneficiario. La prima linea è indicata come “Definizione e attivazione del progetto individualizzato”: tale tipologia di intervento è funzionale a individuare gli obiettivi che si intendono raggiungere e i sostegni che si intendono fornire nel percorso verso l’autonomia abitativa e lavorativa, tramite accompagnamento e raccordo con i servizi territoriali, in una prospettiva di lungo periodo e previa valutazione multidimensionale e interdisciplinare dei bisogni della persona con disabilità, attraverso il coinvolgimento di professionalità diverse (assistenti sociali, medici, psicologi, educatori, ecc.). La seconda linea è quella “Abitazione, domotica e assistenza a distanza”. Ai n. 12 beneficiari viene garantita un’autonomia abitativa attraverso appartamenti individuati dall’ATS di Campobasso (6 persone in 2 gruppi appartamento) siti in Via Marche a Campobasso. Ogni appartamento può ospitare n. 2 beneficiari. Tale linea di intervento consiste nella realizzazione di abitazioni in cui potranno vivere gruppi di persone con disabilità, mediante il reperimento e adattamento di spazi esistenti. Ogni abitazione sarà personalizzata e dotata di strumenti e tecnologie di domotica e interazione a distanza, in base alle necessità di ciascun partecipante.

Terza line è, invece, quella “Lavoro: sviluppo delle competenze digitali per le persone con disabilità coinvolte nel progetto e lavoro anche a distanza”; tale linea è destinata a realizzare gli interventi previsti nei progetti personalizzati per sostenere l’accesso delle persone con disabilità al mercato del lavoro, attraverso: adeguati dispositivi di assistenza domiciliare e le tecnologie per il lavoro anche a distanza; la formazione nel settore delle competenze digitali, per assicurare la loro occupazione, anche in modalità smart working.

La progettazione avrà inizio, con la sottoscrizione dei Progetti Personalizzati, dal mese di dicembre 2022 e terminerà nel primo semestre del 2026 entro e non oltre comunque la data del 30/06/2026.

L’istanza di ammissione al Programma deve essere redatta utilizzando esclusivamente l’apposito modello allegato all’Avviso Pubblico, avendo cura di produrre unitamente la certificazione richiesta.

Tale modello è disponibile presso gli Uffici di Cittadinanza dei Comuni facenti parte dell’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso, nonché scaricabili dal sito istituzionale del Comune di Campobasso, ai seguenti indirizzi: wwwcomune.campobasso.it (nelle news) e wwwambitosocialecb.it.

La domanda, in busta chiusa, dovrà essere inviata all’ATS di Campobasso all’indirizzo: “Ufficio di Piano – Via Cavour 5” nelle seguenti modalità:

– inoltrata a mezzo raccomandata A/R (non farà fede il timbro postale, ma la data di ricevimento);

– consegnata a mano nei giorni di:

lunedì dalle ore 10:30 alle ore 12:30;
martedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00;
mercoledì dalle ore 10:30 alle ore 12:30;
giovedì dalle ore 15.30 alle 17.30;
venerdì dalle ore 10:30 alle ore 12:30.

– inoltrata a mezzo PEC dell’Ambito: comune.campobasso.ambitosociale@pec.it; entro e non oltre le ore 12:00 del 07/11/2022.

La domanda deve recare la seguente dicitura:
“CONTIENE DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE A PERCORSI DI AUTONOMIA PER PERSONE CONDISABILITA A VALERE SUL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA M5C2”.