Campobasso, tentativo di scippo e aggressione ad anziana: arrestato

54

carabinieri campobasso 12 dicembre 2021

CAMPOBASSO – Funziona in maniera eccellente la sinergia fra la popolazione e le Forze dell’Ordine. Nel tentativo di scippare una borsa, una signora anziana è stata buttata a terra e trascinata sull’asfalto per diversi metri. Il senso civico, il coraggio e l’alto senso di responsabilità di un passante ha permesso ai carabinieri di arrestare l’aggressore, giungendo sul posto mentre l’azione si stava ancora compiendo.

Verso le ore 8.30, in Via San Giovanni, un trentenne già noto alle Forze dell’ordine, tenta di scippare la borsa a una signora di 68 anni che transita per quella strada. La pensionata, un po’ per istinto e un po’ per tenacia, non ha inteso cedere la propria borsa all’aggressore che nel forzare l’azione, l’ha trascinata per terra per alcuni metri fino a farla desistere, procurandole lesioni agli arti inferiori e superiori.

Le grida della donna hanno attirato l’attenzione di un passante che, coraggiosamente e senza esitare, è corso in aiuto alla donna. Ma l’aggressore per difendere la refurtiva, ha aggredito anche lui, provocandogli lesioni al viso e alle mani.

Nel frattempo la Centrale Operativa dei Carabinieri, allertata da altro cittadino, aveva già inviato una gazzella sul posto. I Carabinieri giungevano mentre l’aggressore colpiva il cittadino corso in aiuto della donna e interveniva con decisione bloccando l’azione criminosa e arrestando l’uomo, di un comune della cintura di Campobasso.

La vittima, particolarmente provata, e l’uomo che è corso in suo aiuto venivano soccorsi dal personale medico del 118 intervenuto prontamente sul posto, che prestava loro le prime cure. I Carabinieri stanno ora raccogliendo tutte le testimonianze delle persone che hanno assistito all’aggressione e stanno verificando se il trentenne, già noto alle Forze dell’Ordine, possa rispondere all’identikit di autori di gesti simili avvenuti in passato.

Grande soddisfazione per l’arresto è stata espressa dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, Ten. Col. Luigi Dellegrazie che congratularsi per la tempestiva azione dei Carabinieri, ha lodato l’intervento al fianco delle Forze dell’Ordine dei cittadini. Dopo le procedure di rito l’arrestato è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

L’immediato intervento dell’Arma dei Carabinieri rientra nel più vasto coordinato piano di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso che, soprattutto nelle imminenti festività natalizie, ha inteso rafforzare i servizi di prevenzione, in modo da garantire più controllo del territorio non disgiunto da una maggiore percezione di sicurezza da parte della popolazione.