Campomarino, detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio: due denunce

57

carabinieri termoli

Intensificati i controlli del territorio di Termoli e Campomarino nella giornata anche per violazioni in materia di sostanze stupefacenti

TERMOLI – Nell’arco della giornata, i Carabinieri della Compagnia di Termoli hanno effettuato diversi controlli sul territorio ed in particolare nei comuni di Termoli (CB) e Campomarino (CB). Complessivamente sono stati sottoposti a controllo 24 veicoli e 30 persone, nonché effettuate 5 perquisizioni d’iniziativa – tra veicolari, personali e domiciliari – finalizzate principalmente alla ricerca di sostanze stupefacenti.

In particolare in Campomarino (CB), lungo la S.S. 16, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Termoli hanno fermato un’autovettura in transito con a bordo un 37enne ed un 22enne, entrambi termolesi.

L’apparente stato di nervosismo palesato dagli stessi, peraltro risultati già titolari di precedenti di polizia, spingeva gli operanti ad approfondire il controllo tant’è che, nel corso di perquisizione personale e veicolare gli stessi venivano trovati in possesso di due involucri in cellophane contenenti rispettivamente grammi 15,50 e 1,00 di eroina, nonché di una dose di cocaina del peso di grammi 0,30.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, effettuata presso una abitazione in uso ad entrambi i controllati, venivano inoltre rinvenuti ulteriori due analoghi involucri contenenti rispettivamente grammi 0,90 e 0,70 di eroina.

Alla luce di quanto emerso nella citata attività di polizia, pertanto, le sostanze stupefacenti venivano sottoposte a sequestro penale in attesa degli esami di laboratorio e del successivo deposito presso il competente ufficio corpi di reato, mentre i due uomini venivano denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Larino (CB) per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ai sensi degli articoli 110 C.P. e 73 D.P.R. 309/1990.

I controlli del territorio effettuati dall’Arma, anche nell’ambito delle più ampie direttive del Comando Provinciale di Campobasso, sono stati comunque finalizzati al controllo di persone e veicoli in transito, specie quelli provenienti dalle limitrofe regioni Campania e Puglia.

Proseguiranno senza soluzione di continuità le attività di controllo disposte dal Comando Compagnia di Termoli, anche nell’immediato futuro, al fine di arginare – sia in via preventiva che repressiva – i reati predatori e quelli in materia di sostanze stupefacenti; tutto al fine di fornire ai cittadini un’adeguata sicurezza reale sul territorio nonché una sempre maggiore percezione della stessa.