Cani avvelenati a Campobasso, scattano le indagini

62

cane weimaranerCAMPOBASSO – Presenza di esche e bocconi avvelenati in via Campania, a Campobasso, che avrebbero provocato l’avvelenamento di un cane. Dopo la segnalazione al Comune da parte dei Carabinieri forestali di Campobasso, il sindaco Antonio Battista ha disposto l’avvio di un’indagine al fine di individuare i responsabili di tali azioni.

Nell’ordinanza viene anche stabilita la bonifica dell’area da eventuali sostanze nocive o tossiche. L’ultimo caso, il presunto avvelenamento di un Border Collie, risale allo scorso 11 giugno.