Capracotta, interessante conversazione sui valori della gastronomia italiana durante e dopo la pandemia

49

CAPRACOTTA – Ieri a Capracotta, nel Giardino della Flora Appenninica, si è tenuta un’interessante conversazione sui valori della gastronomia e della tavola italiana durante e dopo la pandemia. Si sono alternate le relazioni del giornalista gastronomo Carlo Cambi e della signora Petra Carsetti, esperta di galateo.

L’evento è stato voluto da Franco Di Nucci e dall’Accademia Italiana della Cucina. Presente anche il sindaco di Capracotta, Candido Paglione, che ha dichiarato: “L’emergenza sanitaria ancora in atto non a caso consegna alle località e ai borghi come il nostro lo status di luoghi privilegiati dove non solo si può apprezzare la qualità del vivere e del vivere in sicurezza, ma dove si può anche fare impresa. Dovremo però fare in modo che l’estate 2020, così generosa di presenze turistiche – anche di un turismo nuovo – porti benefici veri ai nostri territori. E i prodotti agroalimentari, la cucina e la cultura del cibo possono sicuramente segnare un punto a favore della nostra montagna nel dopo Covid”.