Centinaia di automobilisti privi della Rc Auto, sub-agente assicurativo denunciato per truffa

76

Controllo CarabinieriCAMPOBASSO – Un sub-agente operante per una compagnia assicurativa di Campobasso è stato denunciato per truffa: aveva emesso, già dall’inizio di quest’anno, centinaia di polizze assicurative false nei confronti di altrettanti ignari cittadini, intascandone il corrispettivo del pagamento, lasciandoli privi di copertura assicurativa.

Alla scadenza della polizza assicurativa dei suoi clienti, nel caso in cui essi volessero rinnovare il contratto con la stessa agenzia di assicurazione, l’indagato provvedeva a stampare un certificato assicurativo quasi identico a quello originale apponendovi proprio timbro e propria firma. Alla consegna dei certificati, il sub-agente si faceva consegnare l’importo in contanti che intascava personalmente; denaro che in questo modo non solo non entrava nelle casse dell’agenzia ma che veniva fatto sparire di volta in volta dal truffatore.

L’indagine è stata avviata dopo un normale posto di controllo alla circolazione stradale. I Carabinieri del Nor, nel procedere alla verifica del certificato assicurativo di un molisano, si sono resi conto che lo stesso, pur essendo stato riprodotto in maniera quasi identica, mostrava delle inesattezze sui dati indicati. Gli accertamenti successivi hanno dimostrato che l’autovettura non era affatto coperta da assicurazione, scaduta invece da molti mesi.

Alle osservazioni avanzate dai militari dell’Arma, il conducente si è difeso asserendo di aver personalmente proceduto al pagamento dell’assicurazione in contanti direttamente al sub-agente della Agenzia assicurativa indicata sul contratto e che quel contratto gli era stato consegnato a mano dallo stesso.

I Carabinieri hanno avviato immediati accertamenti per verificare l’attendibilità di quanto dichiarato, recandosi anche presso la filiale del sub-agente assicurativo in questione dove hanno acquisito copia del registro di tutte le polizze assicurative stipulate negli ultimi mesi, tramite le quali hanno dapprima verificato a campione alcune di esse, constatandone la mancata copertura assicurativa.