Cinghiali, Lombardi: “Un vero e proprio flagello per l’agricoltura e la zootecnica”

83

cinghiali brancoROCCAMANDOLFI – Il sindaco di Roccamandolfi, Giacomo Lombardi, interviene sulla questione dei cinghiali ricordando che la sua giunta già lo scorso 8 marzo ha deliberato, su proposta della Coldiretti Molise, lo stato di emergenza per quanto attiene alla problematica su questi ungulati.

“I cinghiali – afferma Lombardi su Facebook – costituiscono un vero e proprio flagello per l’agricoltura e la zootecnica, costringendo sempre più imprese a chiudere per l’impossibilità di produrre, con conseguente impoverimento del tessuto economico regionale, già di per sé fragile per altre problematiche”.

Inoltre, questi animali “rappresentano un pericolo per la pubblica incolumità, infatti, sono all’ordine del giorno incidenti stradali, causati dall’attraversamento delle strade, specie in ore notturne”, conclude Lombardi, sollecitando chi di dovere ad adoperarsi per risolvere tale problema il prima possibile.