Coni Molise, incontro a Roma tra D’Angelo e Malagò

9

incontro coni

ROMA – Inizia a pieno ritmo l’attività dei nuovi organismi regionali Coni. Mercoledì 23 marzo si è tenuta a Campobasso la prima riunione di Giunta durante la quale è stato approvato il bilancio e sono stati nominati il vicepresidente vicario Benito Suliani e il vicepresidente Giuseppe Erra. L’incontro è stato anche occasione per fare il focus sul passaggio di consegne e sulle problematiche più urgenti da affrontare.

Giovedì 24 marzo il presidente Vincenzo D’Angelo ed il vicepresidente Suliani sono stati ospiti del presidente della FIPE Antonio Urso presso il centro di preparazione olimpica dell’Acqua Acetosa a Roma. Nella stessa sede hanno incontrato diversi presidenti nazionali di alcune federazioni tra le quali la Danza Sportiva (tra l’altro di origini molisane), Canottaggio, Badminton ed altri presenti.

L’incontro pomeridiano tra la referente Territoriale Cecilia D’Angelo, il presidente e vice presidente vicario del Coni Molise ha permesso di approfondire il tema dei centri Coni, i progetti Educamp e la gestione del territorio alla luce della approvazione della nuova legge sullo sport che sancisce l’autonomia del CONI.

Il presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò ha accolto con entusiasmo il neo presidente D’Angelo e il vicepresidente Suliani e, dopo aver fatto la loro conoscenza ed essersi confrontati sulla realtà sportiva molisana si è impegnato affinché proprio in Molise si terrà il prossimo consiglio nazionale del Coni. È seguito uno scambio di doni istituzionali e le foto di rito nella Sala dell’Assemblea Nazionale Coni e l’incontro con il presidente della federazione Golf e vice presidente del CONI Chimenti e del presidente CONI Sicilia D’Antoni.

“È interessante notare quanta attenzione gli organi istituzionali nazionali del Coni abbiano dedicato alla nostra visita – ha dichiarato il presidente del Coni Molise Vincenzo D’Angelo – ciò significa che c’è grande interesse verso la nostra regione. Ritengono la rete di relazioni e di contatti parte fondamentale dell’attività degli organi rappresentativi del Coni Molise perché aprirsi e confrontarsi costantemente con realtà nazionali non può che fare bene al nostro sport e alla nostra regione”.