Coronavirus: mascherine vendute con un ricarico del 1500%, sequestrate dalla Gdf

34

CAMPOBASSO – Mascherine vendute con un ricarico del 1500%. La Guardia di Finanza di Campobasso ne ha sequestrate 300 a un venditore all’ingrosso di medicinali del capoluogo molisano.

Il prezzo di vendita era di 13 euro l’una, a fronte dell’acquisto fatto dal grossista di 0,85 euro per ogni singolo pezzo.

Nei confronti della 65enne rappresentante legale è scattata una denuncia per il reato di manovre speculative su merci, che prevede anche la reclusione fino a tre anni.