Coronavirus Molise, i dati del giorno 11 settembre 2022

108

coronavirus domenica

Il bollettino Asrem di domenica 11 settembre: in attesa dell’aggiornamento sono 4.115 i casi attualmente positivi al Covid-19 in regione

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Molisenews24 sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione. Andiamo a vedere il bollettino della giornata di domenica 11 settembre 2022, secondo quanto comunicato da Asrem. Nell’aggiornamento di sabato si registrano 93 nuovi positivi (ovvero 5 da tamponi molecolari e 88 antigenici). Di seguito i positivi per comune, in ordine alfabetico, specificando tra parentesi quanti sono antigenici: 2 (2) Agnone, 2 (2) Bojano, 15 (15) Campobasso, 2 (2) Campodipietra, 1 (1) Capracotta, 1 (1) Casacalenda, 2 (2) Castelmauro, 1 (1) Colletorto, 3 (2) Frosolone, 1 (1) Gildone, 5 (5) Guglionesi, 3 (3) Isernia, 3 (3) Larino, 1 (1) Lupara, 1 (1) Matrice, 2 (2) Mirabello Sannitico, 1 (1) Montenero di Bisaccia, 1 (1) Morrone del Sannio, 3 (3) Palata, 1 (1) Pesche, 1 Poggio Sannita, 1 (1) Portocannone, 3 (3) Pozzilli, 3 (3) Riccia, 3 (3) Ripalimosani, 1 (1) San Giovanni in Galdo, 1 (1) San Martino in Pensilis, 1 (1) Spinete, 1 (1) Tavenna, 15 (13) Termol, 6 (6) Trivento, 1 (1) Ururi, 3 (2) Venafro, 2 (2) Vinchiaturo. Nessun decesso e un ricovero ovvero di Matrice nel reparto malattie infettive. Nessun guarito registrato dall’Asrem. Un trasferito ovvero un paziente di Termoli dal reparto terapia intensiva covid a terapia intensiva no covid e nessun dimesso. Andiamo a vedere i dati nel dettaglio.

BOLLETTINO DELL’11 SETTEMBRE – DATI COVID 19 IN MOLISE

In attesa dei dati bollettino delle ore 18 e unico per la giornata, facciamo il punto della situazione. Sono stati effettuati 257 nuovi tamponi molecolari e 312 tamponi rapidi. Attualmente sono 4.115 i casi attualmente positivi (2.902 in provincia di Campobasso, 1.205 in provincia di Isernia, otto fuori regione) mentre sono 87.766 i tamponi positivi (64.439 nella provincia di Campobasso, 23.190 in quella di Isernia e 137 di altre regioni) dall’inizio dell’emergenza sui 445.333 i tamponi processati e 32.489 tamponi di controllo.

All’ospedale Cardarelli di Campobasso ci sono dieci pazienti al reparto malattie infettive ovvero sette in provincia di Campobasso, uno da quella di Isernia, due di fuori regione; nessun paziente nel reparto anziani fragili Covid (nessuno della provincia di Campobasso, nessuno di Isernia e nessuno di fuori regione) mentre in terapia intensiva non troviamo nessun paziente ovvero nessuno della provincia di Campobasso, nessuno dalla provincia di Isernia e nessuno da fuori regione. Dei 10 ricoverati: 6 non sono vaccinati, due prima dose, nessuno seconda dose/dose unica, 2 terza dose. Al Neuromed di Pozzilli non troviamo nessun paziente: nessuno in terapia intensiva (0 della provincia di Campobasso, 0 di quella di Isernia, nessuno fuori regione); nessuno in sub intensiva (nessuno della provincia di Campobasso, nessuno della provincia di Isernia, nessuno fuori regione). Al Gemelli Molise nessuno ricoverato dalla provincia di Campobasso, nessuno dalla provincia di Isernia e nessuno da fuori regione. Non abbiamo ricoverati all’Area Grigia del Pronto Soccorso dell’Ospedale San Timoteo di Termoli, nessuno della provincia di Campobasso, nessuno da quella di Isernia, nessuno da fuori regione.

Sono 3.966 i soggetti positivi asintomatici a domicilio con 2.786 della provincia di Campobasso, 1.180 quella di Isernia, nessuno da fuori regione. Quarantacinque i pazienti asintomatici dimessi, trentatre dalla provincia di Campobasso, sei da quella di Isernia, sei da fuori regione. Sono 82.964 i pazienti dichiarati ufficialmente guariti (61.038 della provincia di Campobasso, 21.819 da quella di Isernia e 107 di altre regioni). Sono 675 i pazienti deceduti con Coronavirus (486 della provincia di Campobasso, 167 di quella di Isernia e 22 di altra regione). Visite domiciliari effettuate dalle Usca 9.315 (2279 Bojano, 3154 Venafro, 678 Larino, 1599 Termoli, 946 Agnone, 659 Riccia) mentre 2.243 i soggetti in isolamento e nessuno in sorveglianza. Si tratta in quest’ultimo caso di persone asintomatiche alla quali non viene effettuato il test Covid-19 ma che sono state a contatto con persone risultate positive.