Cosa vedere a Campobasso, i luoghi da visitare

274

Campobasso Castello Monforte

Cosa visitare a Campobasso? Quali sono i luoghi di interesse e i posti da non perdere assolutamente? I 10 posti da vedere

Campobasso è il capoluogo della Regione Molise. Visitarla è molto semplice poichè il centro non è molto grande e lo si può girare tranquillamente in un giorno. Abbiamo provato a raccogliere le attrazioni imperdibili, per consentirvi di viverla al meglio.

Adagiata su una collina, a 700 metri sul mare, Campobasso è composta da una parte più moderna, che si estende in pianura e una più vecchia, che occupa il pendio di un colle, dominato dal Castello di Monforte, un massiccio quadrilatero con i resti delle torri laterali e del ponte levatoio ancora in vista, dichiarato monumento nazionale e simbolo della città. Sulle pendici del Monte Monforte si trova l’elegante antica chiesa romanica del XIII secolo, dedicata a Bartolomeo Apostolo, con il suo portale ornato da colonne.

Restando in tema di luoghi di culto, la Cattedrale della Santissima Trinità ha avuto una storia travagliata. Eretta nel 1504 e danneggiata seriamente dal terremoto del 1805, fu ristrutturata completamente in stile neoclassico come si presenta oggi. Stessa sorte per la Chiesa di Santa Maria della Croce, sede dell’antica confraternita dei Crociati, realizzata attorno all’anno Mille e ricotruita nel 1936. Quella di San Leonardo, invece, realizzata nel 1300, fu danneggiata dal terremoto del 1456 e succesivamente ristrutturata. La Chiesa di Sant’Antonio Abate, situata nei pressi della porta omonima, custodisce al suo interno un organo di fine Seicento ed un altare della metà del Settecento.

In pieno centro città, precisamente a Palazzo Mazzarotta, c’è il Museo provinciale del Sannio, che espone antichi reperti ritrovati nel Sannio, corrispondente all’attuale Molise, parte della Campania e dell’Abruzzo. Residenza signorile del 1793, Palazzo Pistilli ospita la collezione di Michele Praitano, una delle più importanti collezioni di maioliche e ceramiche d’Italia. Meritevole di una visita all’interno è il Teatro Savoia, interamente ricostruito negli anni Trenta nello stile di quel periodo.

Infine, per concedersi una passeggiata rilassante tra cedri del Libano, cipressi, abeti rossi e tigli c’è il suggestivo parco comunale Villa Capoa, che si affaccia su piazza Savoia.

Campobasso, 10 luoghi da non perdere

  1. Castel Monforte
  2. Chiesa di San Bartolomeo
  3. Cattedrale della Santissima Trinità
  4. Chiesa di Santa Maria della Croce
  5. Chiesa di San Leonardo
  6. Chiesa di Sant’Antonio Abate
  7. Museo provinciale del Sannio
  8. Palazzo Pistilli
  9. Teatro Savoia
  10. Villa Capoa