Danni da cinghiali per 500mila euro l’anno

35

MONTENERO DI BISACCIA – “I cinghiali producono danni al patrimonio agricolo e zootecnico di circa 500mila euro l’anno”. E’ quanto emerso da Coldiretti in un ciclo di incontri a Montenero di Bisaccia.

“Al di là delle cifre, stanno mettendo in ginocchio sempre più aziende ormai impossibilitate a coltivare terreni in quanto divenuti regno incontrastato di branchi sempre più numerosi di ungulati che devastano intere coltivazioni – spiega il delegato Coldiretti Molise Giuseppe Spinelli – Stando ai dati della Regione Molise, dal 2013 al giugno 2016, questi hanno provocato 153 sinistri stradali, con una media, escluso il 2016, di 47 incidenti l’anno”.

Coldiretti ha presentato al presidente della Regione e all’assessore all’Agricoltura un articolato Piano di controllo della fauna selvatica che, tra le varie misure, include anche la ‘caccia di selezione’, approvata recentemente dalla Regione, “ma che non riteniamo sufficiente a risolvere il problema”, precisa Spinelli.