Differenziata, il Molise raddoppia la raccolta di carta e cartone

13

CAMPOBASSO – Nel 2021 il Molise ha raddoppiato la raccolta di carta e cartone rispetto all’anno precedente con una crescita del 17,4%, il dato più alto in Italia. E’ quanto emerge dai dati del 27esimo Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia curato da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica.

Sono state correttamente avviate a riciclo oltre 11.000 tonnellate di carta e cartone. Analizzando in dettaglio il report, si rileva come la provincia di Campobasso traini la crescita nel territorio con la raccolta di oltre 8.000 tonnellate di carta e cartone, pro-capite 40,5 kg/ab-anno. Nella provincia di Isernia più di 2000 tonnellate raccolte con un pro-capite di 29,4 kg/ab-anno.

“Il Molise si dimostra sempre più attento all’ambiente, visto che registra un nuovo record in termini di crescita della raccolta – dichiara il direttore generale di Comieco Carlo Montalbetti – Anche se ci sono ancora margini di miglioramento: ogni cittadino molisano ha differenziato 37,4 kg di carta e cartone durante l’anno, media pro-capite ancora distante da quella nazionale (60,8 kg/ab-anno). Può essere migliorato anche il livello di intercettazione della raccolta di carta e cartone rispetto al totale dei rifiuti urbani prodotti che è tra i più bassi del Paese, fermo al 10,4%. Progredendo in questa direzione il Molise potrà diventare un esempio per tutto il Sud Italia”.

Nel 2021 il Consorzio Comieco in Molise ha gestito direttamente 8.700 tonnellate di carta e cartone, pari al 78,4% della raccolta complessiva. Ai 133 comuni convenzionati sono stati riconosciuti corrispettivi per oltre 710.000 euro.