Divise da gioco de La Molisana Magnolia per la stagione 2022/23

13

divise la molisana

Due i temi scelti: il classico rossoblù (i colori della città) e l’altro jungle legato alla green policy La Molisana

CAMPOBASSO – Una scommessa, una sfida che dà nuova forza e restituisce centralità all’ambiente. In casa La Molisana Magnolia Campobasso la nuova divisa da gioco sarà, infatti, realizzata con i rifiuti della plastica convertiti in tessuto. Il Gruppo Valerio di Isernia, titolare a Pozzilli dell’azienda Res – recupero etico sostenibile – specializzata nella raccolta, trasporto, valorizzazione e smaltimento dei rifiuti urbani, cambia il suo volto, guarda al futuro e crea abiti ecosostenibili, riconvertendo la plastica in tessuti senza inquinanti, senza emissioni in atmosfera con la termoformatura a bassa temperatura.

«Interveniamo sulla filiera tessile recuperando il materiale pre-sale (residuo industriale) e post-consumer (abiti dismessi) per rigenerare un tessuto sostenibile nell’ottica dell’economia circolare – affermano i titolari di Fibre, brand di abbigliamento del Gruppo Valerio operante nel contesto della ex Ittierre a Pettoranello – del resto, il nostro è un progetto molto ambizioso e l’occasione di vestire le giocatrici della Magnolia ci inorgoglisce a tal punto da far debuttare, in questa occasione, la nostra linea Fibre Athleisure. È la prima volta in assoluto in Italia che una maglietta ecosostenibile, morbida, confortevole, traspirante, easy care e biodegradabile entra in un campo di basket. È una grande soddisfazione per noi affiancare il team di pallacanestro di A1 cui, ovviamente, auguriamo una stagione di successi».

La linea di tessuti ecosostenibili è realizzata con filati riciclati, la cui speciale composizione facilita, nelle condizioni di discarica anaerobica, l’accesso e la digestione del materiale di scarto da parte dei batteri, accelerando il processo di biodegradazione. È, infatti, in grado di decomporsi in cinque anni circa, mentre le altre fibre impiegano decenni.

Come gli altri prodotti biodegradabili, una volta in discarica si scinde in materia organica e biogas che possono essere sfruttati come nuove risorse per l’ambiente. «Sono particolarmente felice che si allarghi sempre più la base di aziende del territorio – afferma Rossella Ferro, direttore generale del sodalizio rossoblù – che condividono il progetto Magnolia in vari modi. Questa partnership con il gruppo Valerio, in particolare con Fibre Athleisure, dimostra che anche una piccola regione come il Molise può rappresentare davvero un best-case a livello nazionale».

Saranno due le divise della squadra, quella con i colori sociali rossoblù per i confronti interni e quella in effetto jungle in linea con la green policy griffata La Molisana, main sponsor del club.

«In questa nuova maglia c’è tanto del mondo Magnolia – afferma soddisfatta Antonella Palmieri, presidente della società – perché prima di tutto rappresenta il nostro attaccamento alla città, la nostra voglia di lottare per vincere, di rialzarci dopo una sconfitta, ma soprattutto il desiderio di onorarla ovunque, al di là dei risultati. I colori ci riportano alla nostra città, al Molise e ci ricordano che il progetto è nato per realizzare un sogno sportivo nella nostra terra. Il materiale riciclato di cui è fatta la maglietta racconta ancora di una società proiettata nel futuro che continua ad investire sul pilastro della sostenibilità, questa volta declinato nella sua dimensione ambientale, per confermare la sua dinamicità, modernità e voglia di innovare. Affrontiamo con entusiasmo – prosegue – questa sesta stagione, forti di maggiore esperienza, ma anche di investimenti mirati a rafforzare la struttura societaria sotto il profilo organizzativo, in particolare nel settore giovanile. Sentiamo di essere cresciuti ma sappiamo di avere ancora tanta strada davanti. L’obiettivo – conclude il presidente – rimane come sempre quello di migliorarci sul campo e fuori dal campo, costruendo giorno per giorno quel senso di appartenenza della nostra città e della nostra regione al mondo del basket e alla grande family Magnolia».