Emergenza umanitaria in Venezuela: tavolo permanente di confronto

confronto emergenza Venezuela

CAMPOBASSO – Insediato un tavolo permanente di confronto sull’emergenza umanitaria in Venezuela presso l’Assessorato Regionale ai Molisani nel Mondo. Al termine della riunione, presieduta dal Vice Presidente della Giunta Regionale, Vincenzo Cotugno, a cui hanno preso parte i sindaci di Monacilioni, Sant’Elia a Pianisi, Toro, Pietracatella e Macchia Valfortore, oltre al Vice Sindaco di Mirabello Sannitico, a Biagio Brunetti in rappresentanza del Comune di Castropignano, Benedetta Di Bartolomeo per la Caritas di Trivento e una delegazione dell’Associazione “Giuseppe Tedeschi” e del Direttivo del Comitato Molise Pro Venezuela, dopo aver esaminato le molteplici problematiche di chi è costretto a rientrare a causa del clima di violenza che ha determinato l’uccisione di 4 molisani negli ultimi dodici mesi, il Vice Presidente, Vicenzo Cotugno, si è impegnato a predisporre un atto amministrativo da portare al primo Consiglio Regionale utile per definire una serie di misure tese ad agevolare le persone tornate nei paesi d’origine delle loro famiglie e per sostenere le iniziative umanitarie intraprese dall’Associazione “Giuseppe Tedeschi” e dal Comitato Molise Pro Venezuela con la spedizione dei farmaci e i progetti “Adotta un nonno” attivati meritoriamente dalla CARITAS di Trivento.

Pur registrando con preoccupazione l’assenza di Patronati, INCA, INAS, ITAL e ACLI, dell’ANCI e dei Comuni di Campobasso, Jelsi, Montefalcone del Sannio, Guardialfiera, Santa Croce di Magliano, Baranello, Oratino, Gambatesa, Petrella Tifernina e Matrice, la riunione ha rappresentato un momento importante per coinvolgere in modo sistematico, attraverso la Regione Molise, il Ministero degli Esteri, le Prefetture, l’ASREM, le Questure, l’INPS, gli Ambiti Territoriali di Zona, i Centri per l’Impiego, la Motorizzazione e l’Ufficio Scolastico Regionale.