Esercizio abusivo della professione, fisioterapisti nel mirino dei Nas

26

operazione nasCAMPOBASSO – I carabinieri del Nas di Campobasso hanno segnalato all’autorità giudiziaria cinque fisioterapisti della provincia di Isernia per esercizio abusivo di una professione sanitaria in quanto, seppur in possesso del titolo accademico, non risultavano iscritti all’Ordine professionale. Per uno di essi i militari hanno anche proceduto all’immediata sospensione dell’attività del centro fisioterapico per mancanza del titolo autorizzativo.

Analogo provvedimento, con conseguente deferimento all’Autorità giudiziaria, è stato adottato a carico di un altro fisioterapista titolare di un centro del Basso Molise non autorizzato. Gli accertamenti sono stati svolti attraverso mirate ispezioni presso strutture regionali eroganti prestazioni sanitarie, nonché attraverso controlli incrociati con gli elenchi del personale sanitario operante e i dati ufficiali forniti dai rispettivi Ordini di categoria.