Eventi in Molise di oggi, 12 aprile 2021: cultura e teatro virtuale

43

libro e cuore

Un incontro con Stefano Bartezzaghi, la presentazione di un libro candidato alla vittoria del Premio Strega 2021 tra gli eventi del giorno

REGIONE – Lunedì 12 aprile 2021 nuova giornata di eventi in Molise, andiamo a vedere i principali e quelli dei prossimi giorni nella rubrica di Molisenews24.it. ella prima parte parleremo degli appuntamenti principali del giorno quindi un’anticipazione di quelli dei prossimi giorni. Il Molise é in zona arancione: ancora chiusi musei e spazi culturali, e sospesi gli eventi programmati in presenza, ci sono però tanti appuntamenti a cui accedere direttamente da casa con un semplice click e in totale sicurezza. Come di consueto,  abbiamo selezionato per voi sei eventi online.

EVENTI ONLINE

Alle ore 18, in diretta streaming sulla pagina Facebook di DAMSLab/La Soffitta (fb.com/damslab.lasoffitta/live) e sul canale YouTube del DAR (https://www.youtube.com/UniBoDAR), incontro con l’autore Stefano Bartezzaghi, che ripercorrerà i momenti salienti della sua formazione nelle aule del DAMS bolognese: dalla laurea con Umberto Eco, fino ai suoi attuali interessi.

Athos Zontini presenterà La bella indifferenza alle ore 19 sulla pagina Facebook de La confraternita dell’uva. Una mattina Ettore Corbo, commercialista disilluso che lavora nello studio di famiglia, scopre di non riuscire più a vedere il volto delle persone: al suo posto un vuoto ovale da manichino. Le visite a cui si sottopone, convinto che si tratti di una malattia, non danno risultati, e per Corbo, intrappolato in un matrimonio privo di emozioni con Marta, non c’è via di uscita da quella cecità selettiva che gli nasconde o forse gli mostra la natura dell’essere umano.
.
Teresa Ciabatti illustrerà alle 18 sui canali social del Circolo dei lettori “Sembrava bellezza”, libro incluso tra i dodici candidati al Premio Strega 2021. Ad accoglierci tra le pagine di questo romanzo è una donna, una scrittrice, che dopo essersi sentita ai margini per molti anni ha finalmente conosciuto il successo. Vive un tempo ruggente di riscatto, che cerca di tenersi stretto ma ogni giorno le sfugge un po’ di più.

Alle 19.30, in diretta sulla pagina Facebook di Associazione Artemixia, sul canale You Tube di Rosso Indelebile e sui canali social di Città di Carmagnola. l’ultimo appuntamento  di Carmagnola e Rosso Indelebile: l’Arte contro la violenza, l’iniziativa disensibilizzazione verso la violenza di genere: Performance La Maschera di e con Mimma di Vittorio, danzatrice e ideatrice della prima scuola per la diffusione della Danza New Butoh secondo l’insegnamento della maestra giapponese Sayoko Onishi. La Maschera è “ciò che appare. Il male ti coglie alle spalle e rimani sfigurato. Ciò che resta.”

Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, più di 600.000 soldati italiani vengono fatti prigionieri dagli ex-alleati tedeschi e deportati nei territori del Terzo Reich. Verranno ripetutamente blanditi con l’offerta di tornare in Italia e combattere per la neonata Repubblica Sociale di Mussolini. Ma la quasi totalità di quei nostri compatrioti rifiuterà sempre, preferendo il lager e il lavoro forzato. Perché? Quanto costò loro una tale, ostinata, scelta? Come mai si parla così poco di questa epopea? Sono i temi dell’incontro visibile gratuitamente a partire dalle 20.30 al link www.youtube.com/user/TeatroCarcano

Sarà Zoom invece il teatro virtuale che ospiterà alle ore 21 Olmo, uno spettacolo di legno di Davide Calvaresi della compagnia 7-8 chili, proposto da Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri, promosso dalla Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT. Il protagonista Olmo è un burattino di legno che si trova ad affrontare ogni volta delle sfide. Dalla scrivania di casa il narratore racconta la storia spostandosi con la telecamera negli ambienti dove si trovano i luoghi e le ambientazioni in legno. Per informazioni: 78chili@libero.it.

PROSSIMI EVENTI

Domenica 8 maggio é in programma una escursione al Bosco della Grisciata e al Monte Gonfalone 1.320 m sul livello del mare: faggi e rocce ricoperte di muschio daranno l’impressione di vivere in un bosco incantato abitato da elfi e folletti. Attività a numero chiuso, in osservanza delle disposizioni anti Covid. Per informazioni: https://www.facebook.com/events/310504490425518/