Eventi in Molise di oggi, 5 marzo 2021: gli appuntamenti online

57

pianoforte

Venerdì 5 marzo si potrà assistere a incontri culturali, vedere docufilm e webserie e ascoltare concerti di musica classica

REGIONE – Venerdì 5 marzo 2021 nuova giornata di eventi in Molise, andiamo a vedere i principali e quelli dei prossimi giorni nella rubrica di Molisenews24.it. Nella prima parte parleremo degli appuntamenti principali del giorno quindi un’anticipazione di quelli dei prossimi giorni. Il Molise é in zona rossa: chiusi musei e spazi culturali, vietati eventi in presenza, ci sono però tanti appuntamenti a cui accedere direttamente da casa con un semplice click e in totale sicurezza. Ecco sei eventi online che abbiamo selezionato per voi.

Alle ore 18 su https://www.facebook.com/aprendolaporta la scrittrice Marta Zura-Puntaroni dialoga con Carlotta Cossutta a partire dal suo libro “Noi non abbiamo colpa”.Vorrei parlare a nonna e dirle queste cose, ma ho paura delle risposte che potrebbe darmi e ho paura del turbamento che potrei provocarle: anche le frasi più semplici e banali possono inquietarla, farle passare notti insonni in cui non vuole restare stesa a letto, obbligando Angela a rimanere sveglia con lei, andando avanti e indietro tra le due stanze nel tentativo di far trovare a entrambe un po’ di pace”.

Dalle ore 18.30, sul sito del Teatro Stabile di Torino, é disponibile online “Le bestie”, docufilm realizzato dal regista Lucio Fiorentino. Le immagini raccontano il dietro le quinte dello spettacolo Il piacere dell’onestà di Luigi Pirandello, diretto e interpretato dal Direttore artistico dello Stabile, Valerio Binasco.

Alle 19 ci si riunisce virtualmente con Cantina Herero su https://meet.google.com/fxq-uydi-wzq  per un “simposio”. Una occasione per stare insieme con il vino, l’eros, la poesia e il dialogo. Verrà condotto un excursus storico-letterario sul vino. Dalla preistoria alla storia. Il vino che ispira la poesia e l’arte, amico della buona compagnia, dell’amicizia e che anima le tradizioni.

Alle 21.00, in diretta streaming sul canale YouTube di Cultura Venezia e sul canale Facebook del Centro Candiani, va in scena il concerto Open Space del quartetto Alberto Vianello (sax tenore e soprano), Tommaso Genovesi (pianoforte), Marco Privato (contrabbasso) e Emanuel Donadelli (batteria). Pubblicato dodici anni dopo «Never Knows», «Open Spaces», terzo album da leader di Tommaso Genovesi, non delude un’attesa così lunga. Fedele alla formula del quartetto – completamente nuovo, visto il tempo passato – il pianista siciliano, ma ormai veneto d’adozione, conferma di aver trovato la piena maturità artistica, non solo dal punto di vista strumentale ma soprattutto come compositore e leader.

Alle 21 sul portale de La Verdi https://www.laverdi.org/ Stanislav Kochanovsky dirige l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi nella Sinfonia n.5 in mi minore op.64. Datata 1888, la Sinfonia in mi minore non godette immediatamente di grande popolarità, fu il direttore d’orchestra Arthur Nikisch, alla morte di Čajkovskij, a riportarla in auge per mostrarne la raffinata bellezza.

Come cambierebbe la vita se un giorno diventassi un diavolo? Marche Palcoscenico Aperto, il Festival di teatro senza teatri presenta Diavoli, webserie di 5 puntate da 20’ circa in diretta con Oscar Genovese, tratta dall’omonimo romanzo di Paolo Nori. La serie narra le vicende dello scrittore e traduttore Learco Ferrari. Un giorno riceve la visita del clan dei Diabolici, scesi sulla Terra per reclutarlo. Egli avrà il compito di “diffamare, dividere e calunniare”. Dovrà essere un diavolo a tutti gli effetti, ma per lui non sarà così facile. Appuntamento alle ore 21.15 con il primo episodio “Non è mica la maniera” su https://www.facebook.com/oscargenovesepage.

PROSSIMI EVENTI

Sabato 6 marzo nuovi appuntamenti per Milano MuseoCity, l’iniziativa, alla sua quinta edizione, promossa e coordinata dal Comune di Milano | Cultura e realizzata in collaborazione con l’Associazione MuseoCity. Sul sito https://www.museocity.it/ é dedicata ad oltre 85 musei, protagonisti di incontri, mostre ed eventi, tutti accomunati dal tema I Musei curano la città.

Sul palcoscenico del Teatro Valli, un uomo solo ma sembrano tre: come sanno bene i suoi fan, suona il pianoforte da concertista, racconta e spiega da musicologo, si muove e incanta il pubblico da attore. Il maestro Emanuele Ferrari ritornerà con una delle sue lezioni-concerto, trasmessa in streaming sulla pagina Facebook dei Teatri di Reggio Emilia, sul sito www.iteatri.re.it e sul canale Youtube della Fondazione, proponendo di Chopin: Notturno op. 27 n. 2 in Re bemolle maggiore.