Faceva jogging, giovane sanzionato dalla polizia di Isernia

63

ISERNIA – Le attività di controllo del territorio continuano senza sosta da parte delle volanti della Questura e del Poliziotto di Quartiere, anche mediante il ricorso a pattuglie appiedate, il cui fine principale è quello di evitare spostamenti ingiustificati.

Numerose persone sono state fermate e controllate e purtroppo ancora una volta, sono state riscontrate violazioni ai divieti imposti dal Governo. In questi giorni, infatti, un giovane isernino intento a fare jogging lungo via Carlo Magno, a oltre 1 chilometro dalla propria abitazione. Agli operatori ha ammesso candidamente di essere a conoscenza delle limitazioni, ma nonostante ciò ha deciso di fare una “corsetta”.

I poliziotti, dopo avergli spiegato che la possibilità di uscire dalla propria abitazione è limitata a comprovate esigenze lavorative, a motivi di salute ed a situazioni di necessità, che vanno dichiarate in apposita autocertificazione, hanno proceduto alla contestazione della violazione dell’art. 4 del D.L. n. 19/2020 con l’applicazione della sanzione amministrativa e pagamento della pena pecuniaria della somma di 400 euro.

Nei prossimi giorni i controlli da parte della Polizia di Stato saranno ancora più intensi e si ribadisce l’invito a tutta la cittadinanza a rimanere a casa e a uscire solo nei casi previsti dalla legge: la collaborazione di tutti diventa sempre più fondamentale.