Ferrazzano, ricettazione e detenzione abusiva di armi: denunciato

38

112 carabinieri

I Carabinieri di Mirabello Sannitico denunciano un uomo già destinatario di un provvedimento di divieto di detenzione armi, munizioni e materie esplodenti

FERRAZZANO – I Carabinieri della Stazione di Mirabello Sannitico hanno denunciato un 54enne di Ferrazzano, ritenuto responsabile di ricettazione e detenzione abusiva di armi e munizioni. In particolare, a seguito di attività info-investigativa, i Carabinieri sono venuti a conoscenza che presso l’abitazione dell’uomo potessero essere detenute illegalmente armi e munizioni, pertanto hanno proceduto ad immediata perquisizione domiciliare alla ricerca di armi, munizioni e materie esplodenti.

L’atto investigativo ha consentito di rinvenire all’interno dell’abitazione una balestra da caccia e relative frecce con punta in acciaio, una carabina ad aria compressa con relativo munizionamento, una pistola ricaricabile a gas con relativo munizionamento e ricariche di gas, numerose cartucce da caccia di cui una a palla singola per la quale la normativa vigente prevede la denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza. Tutto il materiale rinvenuto, di dubbia provenienza, è stato sequestrato.

Per l’uomo, già noto agli uomini dell’Arma in quanto destinatario di un provvedimento di divieto di detenzione armi, munizioni e materie esplodenti disposto nel 2019 dalla Prefettura di Campobasso a tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso.