Festa del Primo Maggio, il messaggio del Sindacato Operai Autorganizzati

32

soa 1 maggio 2020

REGIONE – “I veri lavoratori sono coloro che vogliono costruire una società migliore. Alle donne e alle mamme disoccupate che ai tempi del corona virus sono costrette a rivestire anche il ruolo di insegnanti per la scuola dell’obbligo senza riconoscimento retributivo e contributivo. Ai tanti padri di famiglia che viene negato ill diritto al lavoro per le disuguaglianze generate da un sistema politico economico viziato e preferenziale. Per i giovani precari a zero diritti che vengono sfruttati quotidianamente.

Buon 1 Maggio agli anziani pensionati che hanno lavorato una vita e ora si ritrovano derisi e messi in un angolo.

Agli operatori sanitari pubblici che spesso sotto organico e senza sicurezza diventano un pericolo per loro stessi e per la collettivitá, umiliati e demansionati.

Agli operai delle fabbriche lasciati sempre più soli come carne da macello , vittime del profitto delle multinazionali in primis , quelle che pretendono dai governi e dai sindacati di compagnia vantaggi su vantaggi mentre spesso si continua anche a morire.

Buon 1 Maggio a chi lotta ogni giorno, a chi resiste, a chi subisce ma non vuole lasciare la presa. La dignità di un essere umano non ha prezzo. Buon 1 Maggio a chi non rinuncia a costruire una coscienza capace di rimuovere il marcio di questa società”.

Il messaggio di SOA Sindacato Operai Autorganizzati in occasione della Festa del Primo Maggio.