Fiaccolata contro la chiusura del punto nascita di Termoli [FOTO]

TERMOLI – Una lunga fiaccolata ha attraversato il centro cittadino di Termoli per dire “no” alla chiusura del punto nascite di Termoli. Almeno duemila persone, secondo gli organizzatori, i due gruppi social “Donne&Mamme Termoli” e “Voglio nascere a Termoli” con candele e telefonini hanno manifestato silenziosamente, in corteo, per sensibilizzare istituzioni e l’intero Molise sull’importanza del mantenimento del reparto di Ostetricia e ginecologia del San Timoteo.

Durante la manifestazione, nel reparto, il ginecologo Saverio Flocco, il personale ed i degenti hanno acceso una candela in segno di partecipazione all’evento. Una volta in Piazza Duomo si sono avvicendati gli interventi di artisti che hanno decantato poesie dedicate proprio al tema. L’architetto e scrittore Saverio Metere, con un video della sua lirica “Voglio nascere a Termoli”, ha preso parte da Milano alla protesta pacifica.

Queste le dichiarazioni del sindaco Francesco Roberti: «Saremo sempre in prima fila quando si tratterà di difendere la nostra terra. Ringrazio gli organizzatori della manifestazione, i sindaci e tutti coloro che sono scesi in piazza per la salvaguardia del Punto nascita dell’ospedale San Timoteo. Le oltre ottomila firme che mi sono state consegnate saranno portate a Roma al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Confidiamo nel giudizio del Tar».