Fibra ottica in Molise, il punto della situazione sullo stato dei lavori

189

cavi fibra ottica

La nuova infrastruttura completamente in fibra ottica ha raggiunto già 17 mila unità immobiliari tra case, uffici e negozi

CAMPOBASSO – Finalmente anche nei piccoli comuni molisani è possibile navigare fino a 1 Gigabit al secondo con una rete interamente in fibra ottica (FTTH) che arriva direttamente nelle case dei cittadini, realizzata da Open Fiber nell’ambito dei bandi Infratel (società del Ministero dello Sviluppo Economico).

Lo stato dell’arte dei lavori in fibra è stato illustrato questo pomeriggio in una conferenza stampa online a cui hanno partecipato il Presidente della Regione Molise Donato Toma, il Consigliere Regionale della Regione Molise Andrea Di Lucente, il regional manager di Open Fiber per Abruzzo e Molise Marco Pasini e Nadine Chirizzi degli Affari istituzionali di Open Fiber.

La nuova infrastruttura in fibra ottica che Open Fiber sta realizzando in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa) è di proprietà pubblica e sarà gestita in concessione per 20 anni dalla stessa azienda di telecomunicazioni, che ne curerà anche la manutenzione. I lavori di Open Fiber in Molise vedono al momento connesse 17 mila unità immobiliari sparse in 22 comuni. L’investimento complessivo è di 20 milioni di euro e i lavori si concluderanno negli altri comuni della regione previsti dal bando di gara nel 2022.

“Portare la banda ultra larga in una regione come il Molise, a lungo privata di uno strumento ormai indispensabile per la vita quotidiana e lavorativa, è per noi un motivo di orgoglio specialmente in un periodo come quello che stiamo affrontando” commenta Marco Pasini, Regional Manager Open Fiber per Abruzzo e Molise e prosegue “l’infrastruttura di rete che stiamo costruendo è la stessa delle grandi città italiane ed europee, un modo concreto per abbattere definitivamente il digital divide”.

Nei centri più grandi del Molise, dove opera con investimento privato, Open Fiber ha stanziato oltre 10 milioni di euro ed è al lavoro a Campobasso e Termoli con un totale 16 mila unità immobiliari già a disposizione dei cittadini.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. I clienti interessati a utilizzare l’infrastruttura realizzata da OF non dovranno far altro che contattare uno degli operatori partner, scegliere il piano tariffario e navigare a una velocità impossibile da raggiungere con le attuali reti in rame o miste fibra-rame.