FlixBus, linea Campobasso – Isernia per l’estate 2022

13

Al via la tratta regionale Campobasso-Isernia e tante nuove rotte per Termoli per un totale di oltre 60 città collegate

viaggio flixbusREGIONE – In vista dell’estate, FlixBus torna a scommettere sul Molise e porta a oltre 60 il numero delle località collegate con la regione. L’estensione delle tratte permetterà ai passeggeri molisani di ampliare le proprie opportunità di viaggio, e allo stesso tempo consentirà ai visitatori di raggiungere più facilmente il territorio. In linea con la volontà di supportare il turismo incoming e contribuire attivamente alla promozione del patrimonio locale, la società lancia inoltre le prime corse regionali fra Campobasso e Isernia, offrendosi come soluzione di mobilità ideale anche per chi arriva dall’estero grazie a un sistema di prenotazione pratico e immediato, disponibile in 30 lingue anche su sito e app.

Il consolidamento della rete sul territorio molisano rientra nella generale espansione della rete di FlixBus perseguita a livello nazionale, attuata come sempre nel rispetto di un esaustivo protocollo di sicurezza e con un occhio di riguardo per i medi e piccoli centri: non a caso, il 40% delle fermate FlixBus in Italia si trova in località con meno di 20.000 abitanti.

Al via Campobasso-Isernia. In partenza a giugno 15 nuovi collegamenti con Termoli

Nel potenziare la propria rete di collegamenti in Molise per l’estate, FlixBus si muove su un duplice versante: da un lato, la società rafforza la presenza nell’entroterra, consolidandosi a Campobasso e Isernia; dall’altro, inaugura nuove connessioni con Termoli in linea con l’importanza strategica di meta turistica riconosciuta alla località.

In primo luogo, prende il via la tratta regionale che collegherà i terminal autobus di Campobasso (in Piazza San Pio da Pietrelcina) e Isernia (in Piazza della Repubblica) in soli 45 minuti.

Agganciandosi ai circa 30 collegamenti già attivi con Campobasso (con città come Roma, Milano, Torino, Bologna, Firenze, Pescara e Bari) e agli oltre 20 attivi con Isernia (tra cui Foggia), questa nuova tratta andrà a incrementare strategicamente la connettività sul territorio in un’ottica di intermodalità, contribuendo ad agevolare i flussi turistici interni al Molise.

Contemporaneamente, a giugno si amplierà la rosa delle connessioni operative con Termoli. La città è già raggiungibile direttamente dalla maggior parte dei grandi centri italiani, come Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Pescara e Bari, e dal 23 giugno verrà collegata senza cambi con 15 nuove località, tra cui Ancona, Pesaro, Civitanova Marche, Vieste e Peschici.

Con questi nuovi collegamenti, FlixBus si offrirà come soluzione di viaggio ideale per chi, già in vacanza sul litorale adriatico nelle Marche o nel Gargano, vorrà raggiungere il tratto di costa molisano per esplorarne le bellezze paesaggistiche e artistiche, anche in linea con l’interesse sempre maggiore dimostrato per Termoli quale meta balneare di richiamo.