Frode sulle accise: sigilli a un’azienda molisana

66

guardia di finanzaCAMPOBASSO – A conclusione di un’indagine durata quattro anni, la Guardia di Finanza e l’Ufficio delle dogane di Campobasso hanno notificato a 13 persone e 2 società con sede in Molise l’avviso di conclusione indagini ed eseguito un sequestro preventivo di beni mobili e immobili e disponibilità finanziarie per oltre 4 milioni di euro.

Finanzieri e funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno operato in Molise, Campania e Abruzzo eseguendo i provvedimenti emessi dal Pm Francesco Santosuosso e dal Gip presso il Tribunale di Campobasso Veronica D’Agnone.

Nell’ambito dell’operazione ‘Washed Oil’, diretta dalla Procura di Campobasso, è stata accertata un’evasione di imposta di circa 12 milioni nei confronti di una società operante nel settore dei prodotti energetici. Disarticolato un sistema societario costituito da numerose persone giuridiche create per commercializzare prodotti petroliferi di illecita provenienza in esenzione al pagamento di accisa, Iva e imposte dirette.