Frosolone, tenta di uccidere il fratello: fermato un 55enne

125

sequestro asciaFROSOLONE (IS) – Nel corso della notte i Carabinieri della Stazione di Frosolone e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Isernia, sono intervenuti in contrada Colle Carrise dove un 55enne ha tentato di uccidere il fratello di 50 anni.

I fatti

Dopo una lite scaturita per futili motivi nella serata di ieri, il 55enne ha atteso che il fratello rientrasse presso l’abitazione dove risiedono con altri familiari, e sorprendendolo alle spalle lo ha colpito con un’ascia provocandogli una profonda ferita alla schiena.

Il 55enne è stato bloccato ancora in possesso dell’ascia insanguinata, nonché di tre coltelli a serramanico e di un bastone che aveva utilizzato nella lite precedente per colpire anche l’anziano padre. Le minacce che avrebbe ucciso tutti e tagliato la gola ai suoi familiari, fortunatamente non hanno avuto seguito grazie al provvidenziale intervento dei militari che hanno arrestato l’uomo con l’accusa di tentato omicidio aggravato. Le armi rinvenute sul posto sono state tutte sottoposte a sequestro.

La vittima, tutt’ora ricoverata presso l’Ospedale di Campobasso, anche se in serie condizioni, non verserebbe in pericolo di vita.

L’aggressore dopo le formalità di rito è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Isernia, mentre sono in corso ulteriori indagini per meglio chiarire i contorni dell’intera vicenda e sulle esatte motivazioni che avrebbero spinto l’uomo a tentare di uccidere il fratello.