Il Gemelli Molise partecipa alla campagna nastro rosa 2022

26

campagna nastro rosa 2022

Il 30 ottobre previste visite ed esami gratuiti per chi ha già effettuato la prenotazione nei giorni scorsi

CAMPOBASSO – Anche quest’anno il Gemelli Molise ha aderito alla Campagna Nastro Rosa promossa dalla LILT. Domenica 30 ottobre 2022 sarà dedicata alla prevenzione del tumore con uno screening mammografico per le donne nella fascia d’età compresa tra 45 e 49 anni. Grazie alla sensibilità e disponibilità di Eleonora Cucci, Specialista in Radiologia Senologica, Francesco Palumbo, Chirurgo Senologo, Renato di Cerce, Chirurgo Senologo, Maria Cristina Masciotra, Specialista in Radiologia Senologica, che saranno saranno a disposizione per visite ed esami gratuiti a diverse pazienti che che nelle scorse settimane hanno già effettuato la prenotazione.

«Con circa 60.000 nuovi casi stimati per il 2022 il cancro al seno è il big killer numero uno, rappresentando quasi il 30% di tutte le neoplasie» dichiara il prof. Francesco Schittulli, senologo-chirurgo oncologo e presidente della LILT. «Trenta anni fa la metà delle donne con un tumore al seno operato moriva. Oggi la sopravvivenza a 10 anni si attesta all’80% circa. Il merito è degli operatori sanitari, del crescente ruolo della prevenzione secondaria grazie a diagnosi sempre più precoci, della ricerca e anche dell’impegno, quotidiano e capillare, della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori che, da 100 anni, promuove la cultura della prevenzione come metodo di vita».

Se diagnosticato precocemente, il cancro al seno è potenzialmente del tutto guaribile: la probabilità di guarigione per tumori che misurano meno di un centimetro è infatti di oltre il 90%. Il claim della campagna Nastro Rosa di quest’anno “Prevenzione: la migliore amica di ogni donna” vuole quindi ribadire l’importanza dei controlli periodici, dell’autopalpazione e delle indagini diagnostico-strumentali sin da giovani, con l’ambizione di raggiungere, nel giro di pochi anni, la mortalità zero per carcinoma alla mammella.

Potranno partecipare alla giornata di screening solo le pazienti che hanno già effettuato la prenotazioni nei giorni scorsi. I posti disponibili sono terminati