Giorno del Ricordo: CasaPound Italia ricorda i martiri delle Foibe a Campobasso e Isernia

35

CAMPOBASSO – Nella notte tra il 9 e il 10 febbraio, e durante la mattinata del 10, CasaPound Italia ha reso omaggio a Campobasso ed Isernia ai martiri delle Foibe, con delle deposizioni di fiori in luoghi simbolo – ad Isernia presso il monumento ai caduti, a Campobasso presso il Giardino del Ricordo delle Vittime delle Foibe.

“Con questo semplice ma doveroso omaggio – afferma CasaPound in una nota –  abbiamo voluto ricordare gli italiani che in Venezia Giulia e  Dalmazia furono rastrellati e gettati vivi nelle cavità carsiche. Si trattò di una vera e propria pulizia etnica, attuata dai partigiani comunisti di Tito con l’intento di estirpare violentemente la millenaria presenza italiana in quelle terre, allo scopo di annetterle alla Jugoslavia. Le vittime di questa mattanza furono migliaia, e 250.000 italiani furono costretti all’esilio, per la sola colpa di essere italiani”.

E ancora: “Dal 2004 una legge istituisce la Giornata del Ricordo, tuttavia ancora molto deve essere fatto per sdoganare la narrazione da pregiudizi e negazionismo. Ancora pochissime sono le iniziative istituzionali previste ogni anno per onorare la memoria dei nostri connazionali. Ricordare è nostro dovere, e ci prodigheremo sempre affinchè chi pagò con la vita la sola colpa di essere Italiano possa essere debitamente onorata”.