Gli studenti di Isernia e Campobasso partecipano al progetto “PretenDiamo Legalità”

27

ISERNIA – La Polizia di Stato, in considerazione del positivo riscontro ottenuto negli scorsi anni, ha avviato per l’anno scolastico 2019/2020, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la 3^ edizione del progetto “PretenDiamo Legalità”, finalizzato alla promozione della cultura della legalità. Destinatari del progetto sono gli alunni della scuola primaria, della scuola secondaria di primo e di secondo grado di varie province, tra cui le due molisane di Campobasso e Isernia.

Il progetto ha previsto la partecipazione degli alunni delle province che hanno aderito agli incontri con funzionari e operatori delle rispettive Questure, con l’obiettivo di stimolare una riflessione sull’importanza della legalità, che passa necessariamente attraverso la partecipazione attiva e consapevole di tutti i cittadini, ai quali si chiede di essere protagonisti nella realtà sociale.

Anche per la 3^ edizione, come testimonial dell’iniziativa è stato scelto il Commissario Mascherpa, protagonista del graphic novel a episodi, edito in esclusiva dal mensile ufficiale della Polizia di Stato “Poliziamoderna”, che segue il suo istinto per risolvere le situazioni più complicate, ed è sempre pronto all’azione per scoprire la verità. In particolare, gli alunni della scuola primaria sono stati invitati ad approfondire la tematica “L’amicizia è una cosa vera”, mentre gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado (dal primo al quinto anno) sono stati invitati a sviluppare il tema “L’amicizia è una cosa seria”.