Golosaria 2021: ecco i ristoranti molisani premiati a Milano

74

golosaria 2021

Da sabato 6 a lunedì 8 novembre al MiCo – Milano Convention Centre con gli espositori food&wine e un palinsesto di eventi modulato sul tema de “Il Gusto della Colleganza”

MILANO – Il Gusto della Colleganza. E’ questo il tema di Golosaria 2021: due termini, che servono per raccontare l’idea di ripartenza che Golosaria vuole rilanciare nel prossimo futuro e che metterà sul palco del MiCo – Milano Convention Center dal 6 all’8 novembre.

Un tema che a Golosaria troverà interpretazione nelle aree Food&Wine, con le storie e i prodotti dei tanti espositori molisani riuniti sotto l’egida della Regione Molise: lo spazio food sarà animato da Ares Farm di Termoli; Sabetta Angelo di Ripamolisani (CB); Centro Tartufi Molise di Campobasso; azienda agricola biologica Occhionero Nicolino di Ururi e la società agricola Fonte Santa Maria di Montorio nei Frentani (CB). Quindi, nello spazio wine, si potranno conoscere i vini della società agricola Claudio Cipressi di San Felice del Molise; azienda agricola Salvatore Pasquale di Ururi (CB); azienda agricola Colle Sereno di Petrella Tifernina (CB); società agricola Il Quadrifoglio – Terresacre di Montenero di Bisaccia (CB); Hererodi Campobasso e Cantine Borgo di Colloredo di Campomarino (CB). Tra gli altri espositori food anche l’azienda agricola Maurizio Desiderio di Portocannone (CB), Shockino e Il Nido del Pettirosso di Ferrazzano (CB).

Ma l’area Wine quest’anno potrà contare anche su uno speciale focus dedicato ai 20 anni dei Top Hundred, il riconoscimento ai migliori vini d’Italia che è avvenuto senza mai premiare le cantine degli anni precedenti e che ha portato sul mercato di Milano tanti produttori nuovi e sconosciuti, innescando un vero processo di distinzione. Un anniversario che sarà segnato dal debutto de “L’Emozione del Vino”, volume scritto a quattro mani da Paolo Massobrio e Marco Gatti per festeggiare l’importante traguardo. Una celebrazione che sarà interessata anche dalla presenza dell’Enoteca “L’Emozione del vino”, che favorirà la conoscenza di alcune etichette memorabili, ma anche di moltissime delle cantine premiate negli anni affiancate da importanti realtà del panorama vitivinicolo nazionale. Oltre agli spazi fisici, sarà poi ricco il palinsesto di incontri, dibattiti, show cooking e wine tasting che che animerà le aree di Golosaria declinando il tema di questa edizione ma anche dando spazio a temi di stretta attualità che toccheranno la sfera dell’etica e della sostenibilità.

PREMI SPECIALI

Numerosi saranno anche i premi che gli artigiani del Molise ritireranno sul palco di Golosaria, a partire dalle Pasticcerie, tra le quali sarà premiata la Pasticceria Gerri di Agnone (IS); quindi le Gelaterie, con il riconoscimento assegnato alla gelateria Il Giubileo di Riccia (CB); le Boutique del Gusto rappresentate da Iannicelli Carmine di Castrovillari (CS); le cantine che mettono la “Sostenibilità in bottiglia”, con il premio a Di Majo Norante di Campomarino (CB).

Ampio spazio troverà poi il vino, con la premiazione dei Top Hundred 2021, i 100 (+40) migliori vini d’Italia che per il Molise vedranno la premiazione della cantina Herero di Campobasso con il Tintilia del Molise “Primaclasse” 2018 e di Salvatore Pasquale di Ururi (CB) con il Tintilia del Molise “Rutilia” 2017. La ristorazione molisana sarà invece protagonista con l’assegnazione di due speciali riconoscimenti al ristorante Il Laghetto di Santa Maria del Molise (IS) (Trattorie) e all’agriturismo Costantini di Rocchetta a Volturno (IS) (Agriturismi), oltre che con la premiazione delle Corone e dei Faccini radiosi, ovvero i migliori ristoranti della Calabria segnalati sulla guida ilGolosario Ristoranti 2022.

I ristoranti del Molise premiati:

CORONE RADIOSE (1)

  • Locanda Mammi di Agnone (IS)

FACCINI RADIOSI (4)

  • Osteria Dentro Le Mura di Termoli (CB)
  • Il Laghetto di Santa Maria del Molise (IS)
  • Villaggio della Torre di Petacciato (CB)
  • Costantini di Rocchetta a Volturno (IS)