Halloween con tanti riscontri per La Molisana Magnolia basket

17

universo magnolia

Attorno al club dei fiori d’acciaio Ennebici, Cestistica e Scuola Minibasket Campobasso rinsalderanno il movimento rossoblù

CAMPOBASSO – Una costellazione, anzi – per restare in metafora – un universo che ha in Magnolia il proprio sole. Il basket campobassano è sempre più un movimento sinergico che, attorno al proprio vertice, declina la disciplina della palla a spicchi a tutto tondo sotto un unico comun denominatore: quello della valorizzazione delle esperienze con al centro di ogni discorso i singoli individui al di là del loro ruolo.

A TUTTO TONDO – Così, intorno a quattro brand, Magnolia, Ennebici, Cestistica e Scuola Minibasket Campobasso (collettore delle esperienze di Cestistica Minibasket e Cus Molise) il movimento della palla a spicchi in città porterà avanti un’esperienza a tutto tondo. La prima squadra di A1 femminile con Magnolia, che curerà anche il vivaio in rosa con sfogo senior grazie al torneo di B con l’Umbria e le Marche, nonché le esperienze in under 17, 15 e 13. Il versante maschile con Ennebici al via nel torneo di serie D con l’Abruzzo con la prima squadra e le esperienze giovanili di under 19 e 17. Il fronte intermedio del vivaio con le formazioni di under 13, 14 e 15 maschile con la Cestistica. E l’avvicinamento all’universo della palla a spicchi per i più piccoli – maschi e femmine – con la Scuola Minibasket Campobasso.

COMUNICAZIONE INTEGRATA – Un fronte che viaggerà compatto anche a livello di comunicazione. Le pagine Facebook ed Instagram di Magnolia veicoleranno tutti i riscontri delle singole attività (in mattinata c’è stato già un post di annuncio) e, ugualmente, nelle prossime settimane il sito web magnoliabasket.it sarà al centro di un piccolo grande restyling per essere riferimento delle notizie provenienti dai diversi fronti.

RISCONTRI DIRIGENZIALI – Una sinergia che, anche nelle considerazioni dei vertici dirigenziali, è accolta con grande entusiasmo.

«La pallacanestro e la crescita individuale sono stati da sempre due punti di riferimento importanti – spiega Antonella Palmieri, numero uno di Magnolia – per il nostro modo di fare sport. La sinergia di questo universo non potrà far altro che ampliare la nostra voglia di crescere quotidianamente».

«Lo dico di cuore, anche da madre di due ragazzi in età adolescenziale che frequentano le giovanili – le fa eco Francesca Di Nucci, presidente di Ennebici – questa sinergia è a tutti gli effetti il coronamento di una strategia lungimirante: quella cioè del fare filiera portando avanti un percorso che, partendo dai più piccini, conduce sino al fronte senior. Per me non esiste modo più concreto di pensare allo sport e, nello specifico al basket, non tanto come luogo di performance, quanto, invece, piuttosto come percorso di formazione, educazione ed aggregazione».

GIOIE IN SERBO – Nel frattempo, da questo universo così frastagliato, continuano a giungere soddisfazioni in serie. Lunedì, al PalaPedemontana di Venafro, la formazione under 15 di Magnolia ha dato vita ad una gran bella prova contro la formazione serba (di Belgrado) delle Girl Basket. Il quintetto di coach Dragonetto ha avuto la meglio per 74-69 dando vita ad una prova di tutta sostanza in una contesa dall’alta intensità emotiva ed agonistica.

«Le ragazze – ha spiegato lo stesso trainer – sono state davvero determinate ed in gamba, giocando con un bell’atteggiamento senza mai tirarsi indietro. Per noi è stata una gran bella esperienza».

HALLOWEEN TIME – Sul versante del minibasket, invece, sempre nel giorno di Halloween per i più piccini c’è stata una lezione a tema con ospiti speciali le ‘streghette’ Blanca Quiñonez e Marie-Michelle Milapie.

«È stato un momento davvero speciale – ha affermato Mario Greco, coordinatore tecnico della Scuola Minibasket Campobasso, oltre che istruttore nazionale e nella commissione tecnica federale nazionale di settore – ed un grazie va ad entrambe le giocatrici di Magnolia, che hanno messo a proprio agio i nostri giovanissimi. Quest’anno abbiamo dato vita ad un’ulteriore crescita nel nostro settore, che sveleremo passo dopo passo in queste settimane».